Ospedale Perrino: infiltrazioni dal soffitto, piove nel corridoio di Urologia

Posizionati due bidoncini e degli asciugamani al confine con il reparto di Pediatria, per raccogliere l'acqua piovana

BRINDISI – Bidoncini della spazzatura a ridosso della porta. Asciugamani sparsi per terra. Questo il sistema rudimentale adottato nell’ospedale Perrino di Brindisi per raccogliere l’acqua piovana che cade sul corridoio del reparto di Urologia, al confine con quello di Pediatria.

Le infiltrazioni di acqua si sono riversate sul pavimento, creando grossi disagi al personale medico e ai pazienti. Ma i disagi maggiori sono soprattutto per i diversamente abili, pressoché impossibilitati a passare da un reparto all’altro, a causa dei due grossi contenitori che di fatto sbarrano l’ingresso.

Il reparto si trova al decimo e ultimo piano del padiglione D. Quello delle infiltrazioni, da quanto appreso, è un problema vecchio, già segnalato altre volte alla direzione sanitaria, ma evidentemente non si è fatto abbastanza per risolverlo. In passato si sono registrate infiltrazioni anche in un ambulatorio situato sempre in quello stesso punto, al confine con il reparto di Pediatria. 

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Nuove linee guida sulla ristorazione scolastica e aziendale: incontro con i sindaci

  • La Savana percorsa in moto: incontro con il medico missionario Castellani

Torna su
BrindisiReport è in caricamento