rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
sanita Cellino San Marco

La "Casa della Carità" dei coniugi Roppi diventa Centro diurno per malati di Alzheimer

Giovedì 15 marzo alle 17.30 sarà inaugurato il Centro Diurno per malati di Alzheimer “Con il cuore nella mente” realizzato in Cellino San Marco dalla cooperativa sociale onlus Eridano

CELLINO SAN MARCO - Giovedì 15 marzo alle 17.30 sarà inaugurato il Centro Diurno per malati di Alzheimer “Con il cuore nella mente” realizzato in Cellino San Marco dalla cooperativa sociale onlus Eridano, d'intesa con la parrocchia “Santi Marco e Caterina”, per riqualificare l'immobile donato dai coniugi Giuseppa Roppi e Luigi Capozza con il vincolo di farne una struttura per anziani.

La cooperativa Eridano, la cui mission è quella di costruire contesti sociali per garantire alle persone, soprattutto fragili, uguali diritti e dignità, ha guardato all'Alzheimer ed alle demenze senili come ad una problematica del territorio particolarmente sentita e diffusa. Spesso, per la scarsità dei servizi e delle risorse disponibili, l'ammalato di Alzheimer, purtroppo oggi non sempre anziano, trascina se stesso ed i suoi familiari in situazioni di difficoltà e disagio inimmaginabili.

Una casa donata alla parrocchia diventa luogo di ritrovo per chi si sente solo 

Il nuovo centro è stato costruito partendo dal basso. Sotto la guida di Lorena e Riccardo, due giovani assistenti sociali volontari, è stato chiesto alle anziane di "Casa Roppi",  già fruitrici dell'immobile per attività religiose o ricreative, di proporre laboratori, sperimentarli, progettare il logo e gli spazi. Il progetto redatto è stato presentato alla Regione Puglia nell'ambito degli “Indirizzi attuativi per la realizzazione di interventi socioeducativi e sociosanitari di soggetti privati” e cofinanziato dalla stessa.

Il Centro intende divenire punto di riferimento per il territorio quale incubatore di iniziative e progetti innovativi di welfare oltre che interfaccia e supporto per i cittadini rispetto all'accesso ai servizi socio-assistenziali pubblici e privati.

Il Programma della serata 

Ore 17,30 – Taglio del nastro e benedizione dei locali; ore 18,00 – Saluti Istituzionali Salvatore De Luca, sindaco di Cellino, Daniele Ferrocino, presidente Federsolidarietà Puglia; Salvatore Ruggeri, assessore al Welfare Regione Puglia: ore 18,30 – Illustrazione del progetto di riqualificazione di “Casa Roppi”; Francesco Parisi, Presidente Eridano Cooperativa Sociale Onlus sac. Luca D'Agnano, Parrocchia “Santi Marco e Caterina” - Cellino san Marco. Ore 19,00 – Chiusura e saluti, monsignor Domenico Caliandro. Modera: Vito Musa, Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro. Ore 19.30 buffet

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Casa della Carità" dei coniugi Roppi diventa Centro diurno per malati di Alzheimer

BrindisiReport è in caricamento