A Mesagne nuovo appuntamento con la donazione del sangue

A partire dalle ore 8 alle 12, il personale del Centro Trasfusionale dell’ospedale “Perrino” di Brindisi, che si occupa di seguire le donazioni itineranti, sarà a disposizione dei donatori per verificare l’andamento della raccolta

MESAGNE - Si rinnova l’appuntamento dell’Avis “Stefano Beccarisi” di Mesagne con le donazioni del sangue: la data per la prossima raccolta è stata fissata per sabato 8 dicembre 2018.

A partire dalle ore 8 alle 12, il personale del Centro Trasfusionale dell’ospedale “Perrino” di Brindisi, che si occupa di seguire le donazioni itineranti, sarà a disposizione dei donatori per verificare l’andamento della raccolta, all’interno dei locali del Centro fisso di raccolta presso l’ex ospedale “De Lellis”, in via Panareo.

“Ancor di più nel periodo natalizio, di cui cominciamo a respirare l’atmosfera, è lo spirito d’aiuto verso chi soffre che ci muove a raccogliere quante più adesioni alla mission dell’associazione – commentano dall’Avis – è questo il vero spirito natalizio: donare senza chiedere nulla in cambio”.

Per donare bisogna avere una età compresa fra i 18 ed i 65 anni, pesare almeno 50 kg, essere in buone condizioni di salute e condurre uno stile di vita senza comportamenti a rischio, non aver assunto alcun farmaco nell’ultima settimana (antidolorifici e aspirine). In occasione di donazioni mattutine, è richiesto arrivare alla sede della raccolta digiuni o con al massimo un caffè zuccherato e qualche biscotto o fetta biscottata. Da evitare latte e suoi derivati. Necessario presentarsi presso la sede della donazione muniti di tessera sanitaria e, per coloro che sono già soci, con la tessera Avis.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimostrazione gratuita di rianimazione cardiopolmonare con Albano Carrisi

  • Fp Cgil: "Nuovo inquadramento contrattuale per gli ausiliari Asl"

  • "Match it now", Admo in piazza per promuovere la donazione del midollo osseo

  • Promozione della Salute nella Scuola: presentazione del Catalogo Regionale 2019-2020

  • Avis Oria ringrazia i donatori e invita a un nuovo appuntamento con la donazione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento