rotate-mobile
sanita

Nostra Famiglia, centro a Brindisi

BRINDISI - Venerdì 16 dicembre, alle 10, presso l’ex Complesso Ospedaliero “Antonino Di Summa” si svolgerà la cerimonia inaugurale del Polo di Brindisi dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Eugenio Medea” – La Nostra Famiglia. Dopo il taglio del nastro e la visita al Padiglione Medea, presso l’attigua Aula Magna del Polo Universitario, si terranno gli interventi delle autorità e la lectio magistralis “E’ possibile oggi curare le malattie neuromuscolari” a cura del prof. Nereo Bresolin, direttore scientifico dell’Ircss Medea.

BRINDISI - Venerdì 16 dicembre, alle 10, presso l?ex Complesso Ospedaliero ?Antonino Di Summa? si svolgerà la cerimonia inaugurale del Polo di Brindisi dell?Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ?Eugenio Medea? ? La Nostra Famiglia. Dopo il taglio del nastro e la visita al Padiglione Medea, presso l?attigua Aula Magna del Polo Universitario, si terranno gli interventi delle autorità e la lectio magistralis ?E? possibile oggi curare le malattie neuromuscolari? a cura del  prof. Nereo Bresolin, direttore scientifico dell?Ircss Medea.

Sono stati invitati Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, Tommaso Fiore, assessore regionale alle Politiche della Salute, Bruno Pezzuto, commissario prefettizio di Brindisi, Massimo Ferrarese, presidente della Provincia di Brindisi, Paola Ciannamea, direttore generale della Asl Brindisi, Domenico Galbiati, presidente dell?Irccs Medea, mons. Rocco Talucci, arcivescovo di Brindisi.

Il Polo regionale pugliese dell?Irccs Medea, riconosciuto con Decreto Interministeriale del 19.07.1998, ha avviato i ricoveri ospedalieri nel marzo del 2004 presso la sede di Ostuni. Nel giugno 2011 si è realizzato il trasferimento dell?attività ospedaliera presso uno dei padiglioni dell?ex Complesso Ospedaliero ?Antonino Di Summa? di Brindisi: si tratta di quattro piani con 30 posti letto, studi medici e spazi gioco per i bimbi arredati e attrezzati anche grazie al contributo di Ubi Banca, della Provincia di Brindisi e di tanti altri benefattori che hanno aderito alla Campagna di raccolta fondi ?Adotta un Piano?.

Il Polo di Brindisi dell?Irccs Medea è oggi l?unico Ospedale di Neuroriabilitazione per l?età evolutiva presente in Puglia e risponde ai bisogni di un ampio bacino d?utenza che comprende numerose famiglie provenienti anche dalle regioni limitrofe. Offre prestazioni diagnostiche, terapeutiche e riabilitative in ambito psicopatologico per disturbi pervasivi dello sviluppo (come autismo infantile e affini), disturbi dell?attività e dell?attenzione (per i quali il Polo è stato individuato come Centro Regionale di riferimento), ritardi mentali, disturbi dell'emotività e del comportamento, disturbi del linguaggio, della funzione motoria, dell'apprendimento scolastico, minorazioni visive e minorazioni uditive, sindromi post-traumatiche da stress e sindromi da maltrattamento.

In ambito neuropatologico, invece, il Polo è riconosciuto come Centro di Riferimento Regionale per il trattamento delle Paralisi Cerebrali Infantili e delle Gravi Cerebrolesioni in età evolutiva. Si caratterizza inoltre per l?esperienza nel campo delle malattie neuromuscolari e delle epilessie sintomatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nostra Famiglia, centro a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento