Ostuni, il comitato contro il trasferimento di Ostetricia e Pediatria incontra l'assessore Fiore

OSTUNI – Non si sono affatto sedate le critiche a Ostuni sul piano regionale di rientro per la sanità. Infatti domani si svolgerà domani presso i locali dell’assessorato alla Salute della Regione Puglia, l’atteso incontro tra il “Comitato per la tutela della salute infantile di Ostuni” e l’assessore regionale alla Sanità, Tommaso Fiore. L’incontro era stato chiesto dal circolo ostunese del Prc– Federazione della Sinistra di Ostuni e combinato con l’intervento dell’ assessore regionale Maria Campese. Un solo argomento all’ordine del giorno: il trasferimento dei reparti di Ostetricia e Pediatria dall’ ospedale di Ostuni a quello di Fasano.

L'ospedale di Ostuni

OSTUNI - Non si sono affatto sedate le critiche a Ostuni sul piano regionale di rientro per la sanità. Infatti domani si svolgerà domani presso i locali dell'assessorato alla Salute della Regione Puglia, l'atteso incontro tra il "Comitato per la tutela della salute infantile di Ostuni" e l'assessore regionale alla Sanità, Tommaso Fiore. L'incontro era stato chiesto dal circolo ostunese del Prc- Federazione della Sinistra di Ostuni e combinato con l'intervento dell' assessore regionale Maria Campese. Un solo argomento all'ordine del giorno: il trasferimento dei reparti di Ostetricia e Pediatria dall' ospedale di Ostuni a quello di Fasano.

All'incontro con Fiore oltre a due esponenti della Federazione della Sinistra, Giancarlo Scalone e Francesco Sabatelli, parteciperà una delegazione del comitato composta da madri e da alcuni rappresentanti del personale dei due reparti interessati dall'ipotesi di trasferimento.

"Lavorando incessantemente - dice il segretario locale della Federazione della Sinistra, Giancarlo Scalone - siamo riusciti, grazie all'interessamento dell'assessore regionale Maria Campese, ad ottenere questo incontro con l' assessore Fiore, affinché il Comitato salute infantile, che sosteniamo sin dalla sua costituzione, possa esporre al professor Tommaso Fiore la propria posizione e la propria giusta contrarietà nei confronti del trasferimento di Ostetricia e Pediatria. Speriamo vivamente - conclude Scalone - che l'incontro sia utile all'assessore per rendersi conta dell'errore che la Regione sta commettendo trasferendo questi due efficienti reparti da Ostuni a Fasano".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento