rotate-mobile
sanita San Pietro Vernotico

Riassetto ospedali, c'è chi è soddisfatto: "Il Melli ritorna importante"

S.PIETRO VERNOTICO – C’è chi recrimina e dichiara guerra, c’è chi trae soddisfazione dal nuovo assetto delle rete ospedaliera approvato per ora in giunta dal governo Vendola. Come l’ex sindaco di S.Pietro Vernotico, nonché medico, Giampiero Rollo. “Con la delibera regionale 2791 la Regione approva il piano di rientro e di riqualificazione del sistema sanitario regionale 2010-2012 ed il relativo regolamento di riordino della Rete Ospedaliera della Regione Puglia per l’anno 2010. Tale piano prevede per l’0spedale ‘Ninetto Melli’ di San Pietro Vernotico un incremento sostanzioso dei posti letto, che passano da 92 a 132 con un incremento di 40. Nel dettaglio, Geriatria da 20 a 22, Medicina Interna da 17 a 30, Pneumologia da 22 rimane a 22, Ortopedia da 0 a 24, Psichiatria da 13 a 20, e Lungodegenza da 18 a 14”, evidenzia Rollo.

S.PIETRO VERNOTICO ? C?è chi recrimina e dichiara guerra, c?è chi trae soddisfazione dal nuovo assetto delle rete ospedaliera approvato per ora in giunta dal governo Vendola. Come l?ex sindaco di S.Pietro Vernotico, nonché medico, Giampiero Rollo. ?Con la delibera regionale 2791 la Regione approva il piano di rientro e di riqualificazione del sistema sanitario regionale 2010-2012 ed il relativo regolamento di riordino della Rete Ospedaliera della Regione Puglia per l?anno 2010. Tale piano prevede per l?0spedale ?Ninetto Melli? di San Pietro Vernotico un incremento sostanzioso dei posti letto, che passano da 92 a 132  con un incremento di 40. Nel dettaglio, Geriatria da 20 a 22, Medicina Interna da 17 a 30, Pneumologia da 22  rimane a 22, Ortopedia da 0 a 24, Psichiatria da 13 a 20, e Lungodegenza da 18 a 14?, evidenzia Rollo.

?Con la presenza di 6 reparti il ?Melli? ritorna così ad essere punto di riferimento per tutto il territorio della fascia sud della provincia di Brindisi.  La contemporanea chiusura dell?ospedale di Campi porterà il nostro nosocomio ? prevede l?ex sindaco del Pd - ad essere punto di riferimento anche per il territorio della fascia nord della Provincia di Lecce. I 24 posti letto nuovi di Ortopedia permetteranno appunto di dare una risposta a tutti quei pazienti che oggi si rivolgono all?Ospedale Perrino di Brindisi per patologie ortopediche e  traumatologiche. Altri obiettivi importanti per il nostro ospedale stanno per essere raggiunti: la nuova sala operatoria e la Tac?.

In conclusione, dice Giampiero Rollo, ?sento quindi  il dovere in questa occasione di ringraziare il consigliere regionale Pino Romano insieme abbiamo lottato per ridare al nostro ospedale quella importanza e quella dignità che gli era stata tolta con il piano di riordino del 2002 di Fitto. Questo risultato è ancora più importante se si pensa che è stato ottenuto in un periodo di forte crisi economica e di tagli sempre più consistenti nel settore della Sanità?.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riassetto ospedali, c'è chi è soddisfatto: "Il Melli ritorna importante"

BrindisiReport è in caricamento