rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
satyricon

Docce ghiacciate tra nomine, autonomine e depressioni da gelosia

Ci hanno messo un po' per imparare il nome, ma alla fine i brindisini hanno capito che l'Ice bucket challenge era stato inventato per loro, più che per raccogliere fondi contro la Sla, e allora l'icb-mania è esplosa

Ci hanno messo un po' per imparare il nome, ma alla fine i brindisini hanno capito che l'Ice bucket challenge era stato inventato per loro, più che per raccogliere fondi contro la Sla, e allora l'icb-mania è esplosa. Del resto, come perdere l'occasione di sembrare famosi al costo di una doccia fredda? Ecco vip e presunti tali colti da ibc-mania.

Nando Marino. Pensava che si trattasse di ice basket, e allora, da presidente di Lega, si è sentito in dovere di partecipare alla sagra dei cubetti di ghiaccio. Ora è a letto, perché il fisico, gracilino, non ha retto. Ha nominato il suo coach.

Piero Bucchi. Appresa la notizia della nomination, sembra che la prima reazione sia stata un leggero battito di ciglio, accompagnata da una analisi ben più profonda del fenomeno: "Davvero pensano che io faccia una minchiata simile?". Alla fine il coach ha deciso di lasciarsi coinvolgere. Ma solo per non apparire estraneo a battaglie sociali di rilievo. E a patto che i cubetti di ghiaccio non gli rovinassero l'acconciatura.

Massimo Ferrarese. Dopo tante celebrità, l'ibc non poteva certo ignorarlo. Solo che per la fretta di apparire, si è autonominato, come spesso accade. Non potendo nominare i suoi amici Papa Francesco e Matteo Renzi, già nominati da altri, ha pensato a Gino Vitali, Lucia Portolano e Quagliarella. I direttori di una nota tv locale e di un blog ci sono rimasti male, e pensano a vendetta pesantissime. Sembra che vogliano togliere il saluto al presidente amico. Per almeno 30 secondi.

Mimmo Consales. Nominato da nessuno, il sindaco è entrato in depressione. Ha pensato di chiedere ai suoi assessori di coinvolgerlo, ma ormai non riesce più a ricordare i nomi dei componenti della giunta: li cambia così spesso che non fa in tempo ad impararli. Sentendosi estromesso dal giro di quelli che contano, sta valutando l'ipotesi di un ricorso al Tar. Nel frattempo prepara il clamoroso ritorno su Facebook. I primi cento che gli daranno l'amicizia saranno nominati assessori. Per due mesi.

I tifosi del Brindisi Calcio. Sono gli unici ad essersi rifiutati di partecipare all'ibc, ma hanno detto che faranno una donazione per la lotta alla Sla. "Scusate, ma sono anni che facciamo docce fredde. Almeno questa preferiamo evitarla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Docce ghiacciate tra nomine, autonomine e depressioni da gelosia

BrindisiReport è in caricamento