Dopo Sant'Apollinare spunta il Pala Jaddico. Al Comune uno sportello ad hoc per nuovi progetti

Il Pala Pentassuglia sarà portato a 5000 posti, il Pala Haralambides ne offrirà 10.000 per l'Euro Lega. Ma il Pala Jaddico arriverà ad almeno 15.000, e ospiterà le partite più difficili. Sperando nell'intercessione della Madonna.

Consales e Ferrarese parlano al palazzetto (ph Vito Massagli)

Il sindaco Mimmo Consales ha chiarito che la città avrà non uno ma due palazzetti. Il primo rimarrà il PalaPentassuglia, debitamente ristrutturato e ingrandito fino a 5000 posti: lì l'Enel Basket giocherà le partite di campionato. Il secondo, il Pala Haralambides (10.000 posti), sarà realizzato a Sant'Apollinare: l'Enel Basket vi giocherà le partite di EuroLega, ma negli altri giorni la struttura sarà utilizzata per parcheggiare al suo interno le grandi navi da crociera e perfino le portaerei.

A Satyricon risulta però che i tecnici del Comune, in collaborazione con la diocesi, stiano valutando l'ipotesi di una terza struttura: il Pala Jaddico (15.000 posti per i parrocci, 7500 per le suore, 10.000 per i tifosi). Sorgerebbe proprio accanto al santuario e ospiterebbe esclusivamente le partite più difficili, nella speranza che la presenza della Madonna (di supporto a quella di Ferrarese) possa fare miracoli.

A Palazzo Nervegna nei prossimi giorni sarà inoltre istituito un apposito ufficio per la raccolta dei progetti per il Palazzetto del Futuro: gli elaborati potranno essere presentati da tutti i brindisini, animali compresi (per sottolineare ancora una volta che questa città è a misura di animali, più che delle persone).

La campagna pubblicitaria lanciata dalla giunta di tecnici, che per fortuna non stanno facendo nulla per mettersi in mostra, ha per titolo: «E tu, il Palazzetto, dove lo vorresti?».

Qualcuno ha già proposto delle location ancora più suggestive rispetto a Sant'Apollinare: sul Monumento al Marinaio, sempre che nel frattempo sia stato liberato dalla tigre del Villaggio Pescatori; alla conca (ma si creerebbe un problema con il tuffo di Capodanno); ad Acque Chiare; sull'isolotto di Torre Guaceto (a patto che sia ecosostenibile).

Le candidature dovranno essere presentate entro la fine del 2014, in maniera tale che la struttura possa essere pronta per ospitare le prossime finali del campionato Nba e forse anche il Superbowl 2015.

 

P.S.: i lettori non ce ne vogliano. Abbiamo dedicato altri Satyricon all'emergenza palazzetto, ma temiamo che quello che avete letto non sarà l'ultimo.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento