Insultare Consales, ricaricare smartphone, vedere le partite: ecco a che servono le colonnine Enel

In attesa che i brindisini acquistino in massa le auto elettriche, le otto colonnine dell’Enel potranno essere usate in deroga per altri scopi. Ecco quali.

Livio Gallo, Loredana Capone e i sindaci accanto alla colonnina di corso Roma

In attesa che i brindisini acquistino in massa le auto elettriche, le otto colonnine dell'Enel potranno essere usate in deroga per altri scopi. Ecco quali.

Ricarica sigarette elettroniche. Basterà collegare il dispositivo e di colpo le sigarette si accenderanno. Disponibili tre aromi: carbone, metano, orimulsion. I "No al carbone" stanno già pensando ad azioni di manomissione.

Ricarica telefoni cellulari. Basteranno solo 5 minuti per ricaricare il vostro smartphone, e poi potrete andare a cena con vostra moglie e continuare a leggere le mail e i post su facebook mentre lei continuerà a parlare da sola.

Diretta delle partite. Nei rari momenti di inutilizzo, sugli schermi delle colonnine sarà possibile vedere le partite dell'Enel in diretta, e perfino le conferenze stampa di Bucchi e Marino.

Autocompiacimento. Potrete usare le colonnine per autocompiacervi di essere brindisini: ogni tanto fa bene. Potremo passare davanti al congegno elettronico, ammirarlo ed esclamare: «Però, che bello vivere in una smart-city». E almeno per un attimo non penseremo al fatto che stiamo morendo di fame.

Insulti in pubblico. Grazie all'apposito tasto "Consales qua-qua-raquà", aggiunto su suggerimento degli ultrà dell'Enel, potrete inviare insulti direttamente sul telefono cellulare del sindaco e dei suoi assessori. Potrete sbizzarrirvi e liberare la vostra fantasia, ma solo a patto di gridare ad alta voce (in modo da poter essere sentiti ed apprezzati nel raggio di 50 metri) e di anteporre ad ogni vostro insulto la frase più intelligente del momento, "se ne devono andare tutti a casa". Bene inteso: Consales potrebbe rispondere a tono.

 

PS: le colonnine non potranno essere utilizzate per allacci abusivi alla rete elettrica, dunque i brindisini, commercianti e non, che utilizzano questa particolare forma di abbonamento, si facciano passare certe idee.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento