Giovedì, 21 Ottobre 2021
satyricon

Elezioni regionali: quando le coppie scoppiano. Su Twitter

Ciro Argese (Nuovo centro destra) e Nicola Ciraci (Forza Italia). Mimmo Consales (sindaco) e Carmela Lomartire (assessore al Bilancio?), Francesco Renna (sta?) e Michele Emiliano (già presidente per abbandono degli avversari)

Ciro Argese (Nuovo centro destra) e Nicola Ciraci (Forza Italia). Mimmo Consales (sindaco) e Carmela Lomartire (assessore al Bilancio?), Francesco Renna (sta?) e Michele Emiliano (già presidente per abbandono degli avversari). Tutti amano Twitter e i suoi cinguettii, ma purtroppo dimenticano di cancellare i messaggi più compromettenti. Che ovviamente noi vi proponiamo in esclusiva.

ARGESE CONTRO CIRACI' - La campagna elettorale a Ceglie Messapica è infuocata e propone uno scontro tra titani, quello tra Ciro Argese e Nicola Ciracì.

Ciro: «Caro onorevole, visto che di tempo da perdere ne hai tanto, ti consiglio di iniziare a cercarti un lavoro, perché Ceglie rimarrà cosa nostra e tra poco sarai costretto a sbaraccare dal Parlamento».

Nicola: «Caro Argese, visto che di tempo tu ne hai sempre avuto tanto, ti consiglio di leggerti un libro. Magari quello che Silvio Berlusconi inviò agli italiani nel 1994. Ti possono assicurare che c’erano scritte meno puttanate in quelle pagine che nelle delibere approvate dalla vostra amministrazione».

Ciro: «Ma che libro e libro, io leggo solo i post di Massimo Ferrarese, e ammetto che in alcuni casi faccio pure fatica a comprenderli».

Nicola: «Vedi, almeno qualcosa in comune ce l’abbiamo».

Ciro: «Quale, quella di non leggere o quella di non capire Massimo?».

Nicola: «Non esageriamo, la seconda che hai detto. Io almeno un libro lo sto leggendo: “I grandi discorsi di Raffaele Fitto”».

Ciro: «Allora lo finisci subito. Saranno al massimo 3-4 paginette».

Nicola: «Ma è vero che hai litigato con Massimo Ferrarese?».

Ciro: «Solo una differente posizione sulle strategie politiche del partito. Però gli ho rigato la macchina».

La Lomartire e ConsalesCONSALES VS LOMARTIRE  - Il sindaco è preoccupato per lo sforamento del patto di stabilità. La Lomartire lo tranquillizza.

Mimmo: «Stiamo sicuri?»

Carmela: «Tranquillo, i consiglieri di opposizione conoscono le tabelline fino al 5, dunque non sapranno leggere le carte».

Mimmo: «Si ma così ci tagliano lo stipendio».

Carmela: «Ecco perché mi candido alla Regione».

manifesto Renna-2RENNASTA VS EMILIANO - Francesco Renna dialoga con Michelone nostro per la candidatura.

Rennasta: «Miché, guarda che qui rischio una figura di merda. In giro ci sono già i manifesti con la mia faccia...»

Emiliano: «Tranquillo, devo solo decidere la lista in cui inserirti. C’è quella degli “amici di Emiliano”, ti andrebbe bene?»

Rennasta: «E chi c’è?».

Emiliano: «Ciccillo, quello che vende i polpi a Bari vecchia. Un paio di poliziotti in pensione. Un ex scippatore che ho deciso di candidare per dimostrare che nella vita si può cambiare. E poi qualche mio sostenitore di Forza Nuova e del Gruppo Fascista Barese che ho imbarcato all’ultimo momento. Tutta gente che da sempre guardava al Pd e si girava dall’altra parte».

Rennasta: «Miché, ma mi stai prendendo per il culo?».

Emiliano: «No Francè, uso solo il metodo Renzi».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali: quando le coppie scoppiano. Su Twitter

BrindisiReport è in caricamento