Giovedì, 21 Ottobre 2021
satyricon

Siamo in grado di leggere nel pensiero di Bucchi durante le partite

La tecnologia applicata alla sport è una grande cosa, ma rischia di creare qualche disagio. Coach Piero Bucchi lo sa bene: da quando Sky ha microfonato gli allenatori e BrindisiReport ha impiantato loro un chip capace di leggerne il pensiero in presa diretta, è possibile comprendere quanto sia divenuta dura la vita di un coach di serie A

La tecnologia applicata alla sport è una grande cosa, ma rischia di creare qualche disagio. Coach Piero Bucchi lo sa bene: da quando Sky ha microfonato gli allenatori e BrindisiReport ha impiantato loro un chip capace di leggerne il pensiero in presa diretta, è possibile comprendere quanto sia divenuta dura la vita di un coach di serie A. Vi proponiamo in esclusiva le reazioni di Bucchi (in voce e col pensiero) ad alcuni frangenti di partita.

Errore di Gagic. Voce di Bucchi: "Tranquillo, era una buona idea". BucchiPensiero: "Giuliani, ma dove cazzo sei andato a prenderlo questo qui?".

Canestro di Gagic. Voce: "Hai visto, devi avere più fiducia in te stesso". Pensiero: "Grazie Signore, solo tu potevi fare questo miracolo".

Errore di Milosevic. Voce: "Tranquillo Milo, il pubblico crede in te". Pensiero: "Se iniziano a fischiarlo non hanno tutti i torti. Anzi, lo fischio anche io".

Il pubblico fischia. Voce: "Hanno ragione i tifosi, dobbiamo dare di più". Pensiero: "I soliti tifosi incompetenti".

Milosevic segna la tripla. Voce: "Siiiiiii, continua cosi". Pensiero: "Meno male, pensavo avessimo comprato il sosia del giocatore che avevamo visto l'anno scorso".

Intervallo, un giornalista gli chiede se è preoccupato e se magari non stia sbagliando qualcosa nell'utilizzo di alcuni giocatori. Voce: "Grazie per la domanda molto pertinente. In effetti c'è tanto da lavorare, e forse anche io devo rivede alcune decisioni". Pensiero: "Non capisci un cazzo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siamo in grado di leggere nel pensiero di Bucchi durante le partite

BrindisiReport è in caricamento