Adotta un monumento: protagonisti gli alunni degli istituti Commenda e Centro

Continuano gli appuntamenti di “Adotta un Monumento”. Il progetto, promosso dal Comune di Brindisi e dalla Associazione “Le Colonne”, è nato per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto, alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale della città di Brindisi

BRINDISI - Continuano gli appuntamenti di “Adotta un Monumento”. Il progetto, promosso dal Comune di Brindisi e dalla Associazione “Le Colonne”, è nato per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto, alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale della città di Brindisi.

Giunto alla quarta edizione, “Adotta un Monumento” coinvolge ogni anno moltissime scuole che “adottano” monumenti e luoghi storici.

Domani 7 giugno, alle ore 18.00, presso la Sala Università di Palazzo Nervegna, sarà la volta degli alunni delle classi terza A e terza B dell’I.C. Commenda, plesso Collodi, che, guidati dalla Maestra Antonella Quarta presenteranno alla cittadinanza la storia del Monumento al Marinaio. L’attenzione è stata focalizzata su personaggi noti che hanno contribuito alla realizzazione dello stesso, tra cui il tenore pugliese Tito Schipa.

Nella giornata di venerdì 9 giugno dalle 16.00 alle 19.00, invece, i ragazzi dell’I.C. Centro, nello specifico la scuola primaria San Lorenzo, Salvemini - Via dei Mille e Livio Tempesta, divulgheranno le conoscenze acquisite in merito ai siti adottati, quali Colonne Romane, Casa di Virgilio, Piazza della Zecca, Tempio di S.Giovanni al Sepolcro, Cinema Teatro Impero, Chiesa di Santa Lucia, Chiesa di Santa Maria della Fontana. Inoltre, gli studenti forniranno spiegazioni anche sulla storia del porto, in particolare sulla vicenda relativa alla battaglia tra Cesare e Pompeo.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento