rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
scuola

Aerospazio, innovazione per le Pmi

BRINDISI – Il terzo incontro per dare risposte ai fabbisogni di innovazione delle Pmi da parte delle strutture di ricerca delle Reti di Laboratori pubblici della Regione Puglia, dopo Foggia e Bari, si terrà a Brindisi, martedì 3 luglio dalle ore 10 alle ore 13 presso Palazzo Granafei Nervegna.

BRINDISI - Il terzo incontro per dare risposte ai fabbisogni di innovazione delle Pmi da parte delle strutture di ricerca delle Reti di Laboratori pubblici della Regione Puglia, dopo Foggia e Bari, si terrà a Brindisi, martedì 3 luglio dalle ore 10 alle ore 13 presso Palazzo Granafei Nervegna.

Il seminario "I servizi di consulenza per l'innovazione tecnologica: il ruolo delle Reti di Laboratori pubblici della Regione Puglia e del Distretto Aerospaziale Pugliese" sarà concluso dal vicepresidente regionale nonché assessore alo Sviluppo Economico, Loredana Capone.

Si parlerà di Aerospazio nell'ultimo incontro previsto prima della pausa estiva e finalizzato, a illustrare possibilità per le piccole e medie imprese. Il seminario è organizzato dall'Arti su incarico dell'Area Politiche per lo sviluppo economico, il lavoro, e l'innovazione della Regione Puglia e dal Distretto tecnologico aerospaziale (Dta).

Sarà infatti proprio il presidente del Distretto, Giuseppe Acierno,durante l'incontro di martedì, a presentare il nuovo Distretto tecnologico, il cui progetto di fattibilità è stato recentemente approvato dal Miur, e i servizi offerti dalle quattro Reti afferenti al settore dell'aerospazio per contribuire a rispondere ai fabbisogni di innovazione espressi dalle Pmi: Sens&Micro Lab, Green Engine, Emilia e Rivona.

L'incontro sarà aperto dai saluti del sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, al quale faranno seguito gli interventi tematici di Maria Vittoria Di Ceglie - responsabile dell'Azione 1.2.1. del Po Fesr della Regione Puglia - che illustrerà la filiera degli incentivi regionali per l'innovazione e la ricerca nell'ambito dello stesso Po Fesr.

Maurizio Gatto di InnovaPuglia, invece, illustrerà le modalità d'accesso alla procedura telematica e i criteri di valutazione delle candidature per il bando: "Aiuti ai servizi di consulenza per l'innovazione tecnologica delle Pmi". Delle Reti di Laboratori pubblici della Regione Puglia e delle finalità operative parlerà Annamaria Fiore responsabile per l'Arti del progetto "Reti di Laboratori".

Il seminario sarà l'occasione per presentare al meglio il bando "Aiuti ai servizi di consulenza per l'innovazione tecnologica delle Pmi" - recentemente emanato dalla Regione Puglia - con una dote finanziaria pari a 10 milioni di euro. Il bando è finalizzato sia a promuovere gli interventi a sostegno della domanda di innovazione da parte delle Pmi, attraverso l'acquisizione di servizi reali di consulenza di innovazione tecnologica, sia a razionalizzare e qualificare l'offerta dei servizi di smart specialization in Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aerospazio, innovazione per le Pmi

BrindisiReport è in caricamento