Borse di ricerca, 800 domande alla Regione

BARI – Sono state 800, alla scadenza di ieri 15 febbraio, le domande pervenute alla Regione Puglia per le borse di ricerca finanziate con risorse del Fondo sociale europeo (Fse). I progetti in valutazione dovranno avere, come requisito essenziale, una interfaccia con il sistema universitario e con il mondo delle imprese “per consentire un adeguato rapporto fra ricerca e mercato del lavoro”.

BARI – Sono state 800, alla scadenza di ieri 15 febbraio, le domande pervenute alla Regione Puglia per le borse di ricerca finanziate con risorse del Fondo sociale europeo (Fse). I progetti in valutazione dovranno avere, come requisito essenziale, una interfaccia con il sistema universitario e con il mondo delle imprese “per consentire un adeguato rapporto fra ricerca e mercato del lavoro”.

Una nota della Regione Puglia sottolinea che le 800 domande pervenute per le borse di ricerca “si aggiungono alle 400 già presentate per i dottorati di ricerca del sistema universitario, alle 220 borse di studio nei 16 laboratori pubblici  ed alle 5mila di Ritorno al Futuro”.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento