La sfida europea dei robot: in gara due squadre dell'Itt Giorgi

Dal 21 al 23 giugno ad Hannover in Germania è in corso e si concluderà l’European RoboCupJunior 2019

BRINDISI - Dal 21 al 23 giugno ad Hannover in Germania è in corso e si concluderà l’European RoboCupJunior 2019, le gare europee della RoboCupJunior cui partecipano cinque studenti dell’Itt Giorgi di Brindisi suddivisi in due squadre, una composta dagli studenti Luca Scaramuzzi, Salvatore Cucurachi e Mauro Carlucci per la specialità Rescue Line, mentre quella composta dagli studenti Riccardo Costantini e Francesco Magrì partecipa per la specialità Rescue Maze. Le due squadre, che si sono classificate rispettivamente terze e seconde nelle corrispondenti specialità alle gare nazionali tenutasi a San Giovanni Valdarno nello scorso aprile, rappresentano l’Italia ai campionati europei, saranno accompagnate dai docenti Carmelo Distante e Rosanna Malorzo. 

European RoboCupJunior 2019-2

Nella rescue line il robot realizzato dagli studenti deve riuscire ad arrivare nella zona di salvataggio dopo aver superato diversi ostacoli presenti nel percorso. Nella zona di salvataggio dovrà poi riuscire a raccogliere delle palline, che simulano i superstiti di un eventuale disastro naturale, e scaricarle poi in una zona sicura. Nella rescue maze invece il robot deve raggiungere e soccorrere delle vittime muovendosi all’interno di un labirinto con colline, superficie disconnessa e piena di detriti. Individuate le vittime, controllando la temperatura corporea, deve lasciare dei kit di soccorso e segnalare la posizione in modo che possano intervenire gli umani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento