L'Enea al Festival dell'Innovazione

BARI - La tecnologia scende in strada e occupa le vie principali della città di Bari. Tre giorni dedicati all’innovazione per far conoscere le infinite applicazioni della ricerca.

Uno dei laboratori dell'Enea alla Cittadella di Brindisi

BARI - La tecnologia scende in strada e occupa le vie principali della città di Bari. Tre giorni dedicati all’innovazione per far conoscere ad un pubblico sempre più vasto le infinite applicazioni della ricerca. È questo lo spirito che anima la terza edizione del Festival dell’Innovazione che si svolgerà a Bari, nel centro della città e nel borgo antico, dal 22 al 24 maggio.

Protagonisti dell’iniziativa, a cura dell’Assessorato allo Sviluppo economico – Area Politiche per lo Sviluppo economico, il lavoro, l’innovazione della Regione Puglia e dell’Arti (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione), saranno brevetti ed oggetti concreti e sofisticati, prodotto del rapporto tra centri di ricerca, accademie e mondo del lavoro. Non un cantiere di idee per pochi addetti ai lavori, ma una manifestazione innovativa che vuole creare un contatto diretto con il cittadino e non più solo per gli specialisti del settore.

L’innovazione sarà in questo Festival anche dialogo tra scienza e letteratura e ricomposizione tra lavoro intellettuale e manuale. L’Enea comunica la scienza ai visitatori: presenta progetti innovativi rivolti alle industrie, al mondo accademico , alla scuola, ai funzionati della PA ai cittadini, ad altri portatori di interesse.

Nelle tre giornate, i ricercatori dell’ENEA saranno disponibili allo stand ILO di piazza Ferrarese per comunicare ai partecipanti alcuni dei progetti innovativi che riguardano la realizzazione e  caratterizzazione di nuovi materiali per applicazioni nel campo dell’energia, della meccanica, dell’ottica, dell’aeronautica, dell’edilizia e della sensoristica (dal 22 al 24 maggio dalle ore 16.00); per presentare le attività di potenziamento infrastrutturale del Centro di Eccellenza per le Tecnologie e la Diagnostica avanzata nel settore dei trasporti con lo strumento rivoluzionario, unico in Italia, il microscopio a ioni di elio (23 maggio ore 17.00); per incontrare le scuole e condividere i nuovi modelli innovativi di divulgazione scientifica sullo sviluppo sostenibile del pianeta, utilizzo delle energie rinnovabili, efficienza energetica, temi sull’edilizia sostenibile e scambi formativi tra scuole italiane e africane (22 maggio dalle ore 10.00).

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare, ingresso libero, alla tre giorni dedicati all’innovazione. Connettiti al futuro https://www.festivalinnovazione.puglia.it

programma STAND ILO attività ENEA

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento