Libri usati, quest'anno anche online

BRINDISI - Domani, in data 2 settembre, come ogni anno avrà inizio il mercatino del libro usato organizzato dall'Unione degli studenti.

Libri scolastici

di Brindisi. In un paese dove l'istruzione e la cultura diventano sempre più un privilegio per pochi e sono legati dalle logiche del consumo e del mercato, per fronteggiare le ingenti spese che gravano sulle spalle delle famiglie italiane (quest'anno aumentate in media del 5%), l'unione degli studenti si muove contro il caro libri in tutt'Italia.

Come sostiene Federconsumatori gli studenti delle scuole superiori di secondo grado spenderanno circa 728,60 euro per i libri di testo, ciò conferma quindi che il costo dei libri di testo è una delle più grosse barriere all'accesso ai saperi nel nostro paese. Perciò storicamente la nostra organizzazione offre questo servizio mutualistico anche per mettere in evidenza i deficit del nostro sistema di diritto allo studio (difatti da anni continuiamo a rivendicare una Legge Quadro Nazionale sul diritto allo studio che contenga il comodato d'uso dei libri di testo).

A Brindisi, da lunedì 2 settembre gli studenti di tutta la provincia potranno acquistare i libri di testo per il prossimo anno scolastico al 50% e venderli ricavando il 70% del guadagno! Ci trovate in via porta Lecce 80 (sede Brindisi Bene Comune) dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 (lunedì e venerdì fino alle 19). Da quest'anno inoltre, è possibile risparmiare tempo ed energie cercando i propri libri comodamente da casa consultando il nostro archivio online sul sito.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento