rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
scuola

Parte la mensa della Cittadella, c'era Pellegrini: "Struttura splendida, per noi un motivo di orgoglio in più"

BRINDISI – Progetto ambizioso, ma certamente in linea con gli obiettivi della Cittadella della Ricerca, che si avvale di un'importante offerta in più soprattutto per gli studenti che popolano quotidianamente la struttura. Questa mattina, alla presenza delle più alte autorità locali, è stata inaugurata la mensa in grado di fornire 270 pasti su vari turni: la struttura è targata Pellegrini, con a capo l'omonimo ex presidente dell'Inter Ernesto.

BRINDISI - Progetto ambizioso, ma certamente in linea con gli obiettivi della Cittadella della Ricerca, che si avvale di un'importante offerta in più soprattutto per gli studenti che popolano quotidianamente la struttura. Questa mattina, alla presenza delle più alte autorità locali, è stata inaugurata la mensa in grado di fornire 270 pasti su vari turni: la struttura è targata Pellegrini, con a capo l'omonimo ex presidente dell'Inter Ernesto.

Il servizio mensa partirà già da lunedì mattina, e ogni pasto - comprensivo di primo, secondo piatto e frutta - dovrebbe costare 7 euro e 70 centesimi (ma la cifra esatta sarà ufficializzata nelle prossime ore). Per il gruppo Pellegrini, divenuto tale nel 1982 ma avviato come azienda nel 1965, la gestione sarà di nove anni, mentre la Cittadella percepirà una royalty per ogni pasto venduto.

L'azienda Pellegrini vanta un fatturato previsto per il 2010 di 410 milioni di euro (391 l'anno scorso) con 5187 dipendenti diretti e 150 indiretti in Italia, e altri 1226 diretti e 744 indiretti della Pellegrini Catering Overseas SA in Africa. La struttura inaugurata oggi è "Mensa interaziendale Valentina", dal nome della figlia dell'ex presidente nerazzurro.

In Cittadella funzionerà anche il servizio pizzeria. La sede si trova tra il viale di accesso del personale e quello che porta al piazzale del centro convegni. Il progetto della mensa in Cittadella era partito già con la precedente Amministrazione Provinciale e la precedente Direzione della Cittadella.

E' stato proprio Pellegrini a presentare la nuova offerta garantita dalla Cittadella.

Presidente, per il vostro gruppo la gestione della mensa si tratta certamente di un motivo di vanto in più.

"E' l'ennesimo frutto del lavoro compiuto in questi anni. Stiamo parlando di un'azienda a capitale interamente italiano, che vanta migliaia e migliaia di dipendenti. Quello inaugurato è un investimento importante, che supera il milione di euro, e dal quale ci aspettiamo molto".

Che idea si è fatto della Cittadella della Ricerca?

"E' molto bella, stamattina l'ho visitata, ho fatto un giro all'interno e mi sono complimentato con i dirigenti. Chi l'ha detto che al Sud non possano esistere strutture così all'avanguardia? La Cittadella è senz'altro un esempio in positivo. Poi sono rimasto molto colpito dall'accoglienza che ci hanno riservato tanti amici, a cominciare dal direttore di Confindustria Angelo Guarini".

Visti i suoi trionfali trascorsi con l'Inter, è impossibile non chiederle cosa pensa dell'attuale squadra nerazzurra.

"Beh, anche ieri sera ero a San Siro a vedere la partita con il Tottenham. Ho incontrato anche il presidente Massimo Moratti, al quale sono legato da rapporti di amicizia e stima. Continuo a seguire e resto un grande tifoso, ci mancherebbe altro".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la mensa della Cittadella, c'era Pellegrini: "Struttura splendida, per noi un motivo di orgoglio in più"

BrindisiReport è in caricamento