rotate-mobile
scuola

Sei corto-scuola brindisini a Torino

Al via la tredicesima edizione del Sottodiciotto Film Festival di Torino, una prestigiosa vetrina nazionale di cortometraggi realizzati nelle scuole di tutta Italia, e sei dei corti in gara sono stati prodotti nelle scuole di Brindisi. I film brevi sono frutto di “Corto scuola tutti registi!”, un progetto giunto alla terza edizione, ideato e finanziato dall’Ispedis, l’Istituzione per la Prevenzione dell’Emarginazione e del Disagio Sociale, del Comune di Brindisi.

Al via la tredicesima edizione del Sottodiciotto Film Festival di Torino, una  prestigiosa vetrina nazionale di cortometraggi realizzati nelle scuole di tutta Italia, e sei dei corti in gara sono stati prodotti nelle scuole di Brindisi. I film brevi sono frutto di ?Corto scuola tutti registi!?, un progetto giunto alla terza edizione, ideato e finanziato dall?Ispedis, l?Istituzione per la Prevenzione dell?Emarginazione e del Disagio Sociale, del Comune di Brindisi.

Dall?11 al 13 dicembre i corti brindisini verranno proiettati al Cinema Massimo nel centro di Torino, a pochi passi dalla Mole Antonelliana che ospita il Museo del Cinema. I sei progetti raccontano il disagio in cui possono trovarsi i giovani, mostrano i paesaggi di Brindisi e hanno come protagonisti gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città. Per l?occasione Paola Crescenzo, scelta dall?Ispedis come coordinatrice artistica del progetto ?Corto Scuola tutti registi?, in compagnia di una rappresentanza di studenti, di insegnanti e di video maker brindisini, si trasferisce a Torino.

Gli studenti alla fine della proiezione dei cortometraggi saranno invitati a commentare il loro progetto davanti una platea di appassionati di cinema. I video gareggiano per il primo e secondo posto e una serie di riconoscimenti illustri come il premio Unicef e il premio della Direzione Rai Ragazzi. Il 14 dicembre si conosceranno i vincitori. Il direttore dell?istituzione, la dottoressa Maria Rosaria Rubino e l?assessore ai Servizi Sociali del Comune di Brindisi, Marika Rollo, dicono il loro in bocca al lupo ai giovani studenti. I corti di Brindisi che gareggeranno a Torino, insieme a 212 progetti provenienti da scuole di tutta l?Italia, sono:

?Mi passa la paura? del 3° Circolo Livio Tempesta, che affronta le paure ancestrali dei bambini, realizzato dalla classe seconda B in collaborazione con il videomaker Daniele Guadalupi e le insegnanti Anna Rita Greco e Adele Glorioso. Già vincitore del primo premio al concorso ?Corto scuola tutti registi!?, assegnato dalla giuria di esperti presieduta da Antonella Gaeta, presidente Apulia Film Commission.

?Estate? della scuola secondaria di 1° grado Pacuvio ? Don Bosco sede centrale, un video-ritratto e un omaggio alla delicatezza dell?età incerta. Realizzato da un gruppo di 24 alunni in collaborazione con il videomaker Luigi D?Elia e l?insegnante Mina Rubino. Vincitore del secondo premio al concorso ?Corto scuola tutti registi!?

?Vivere la vita? della scuola secondaria di 1° grado Pacuvio ? Don Bosco di Tuturano, che sottolinea l?importanza della solidarietà, realizzato da un gruppo di 27 allievi in collaborazione con il videomaker Giovanni Politi e l?insegnante Sandra D?Onofrio. La giuria di ?Corto scuola tutti registi!?gli ha assegnato il terzo premio.

?Friendly Floatees? della scuola secondaria di 1°grado Salvemini ? Virgilio, che racconta l?esodo albanese vissuto da un ragazzino, realizzato da un gruppo di 20 alunni in collaborazione con il videomaker Piero Gioia e l?insegnate Claudia Massagli. Il corto è tratto da un racconto dello scrittore brindisino Emiliano Poddi e nella terza edizione di ?Corto scuola tutti registi!? ha ricevuto una menzione speciale.

?Il primo che arriva ? la mia casa è il mondo? della scuola secondaria di 1° grado Da Vinci ? Alighieri, sviluppa il tema dell?integrazione multiculturale, ed è stato realizzato da un gruppo di 15 allievi in collaborazione con il videomaker Alessio Allegretti e l?insegnante Teresa Petragallo.

?Ci vorrebbe un?amica? della scuola secondaria di 1° grado C. di Marzabotto ? G. Cesare, racconta i primi innamoramenti e le gelosie come occasioni per comprendere il vero valore dell?amicizia. Realizzato da un gruppo di 13 alunni in collaborazione con il videomaker Diego Brancasi e l?insegnante Gabriela Rodi.

Tutti i corti della terza edizione di ?Corto scuola tutti registi!? sono visibili sul sito internet www.ispedisbrindisi.it nella sezione Multimedia, o cliccando sui titoli dei corti nella notizia in homepage ?Corto Scuola al My Goffini Film Festival?. Per approfondire il ricco programma del Festival Torinese visitare il sito www.sottodiciottofilmfestival.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei corto-scuola brindisini a Torino

BrindisiReport è in caricamento