rotate-mobile
scuola Ostuni

Sicurezza nelle campagne e visibilità turistica: arriva il navigatore di ultima generazione

OSTUNI – Vivere in campagna? Presto sarà più sicuro, grazie ai satelliti di nuova generazione. In via di attivazione su tutto il territorio comunale un moderno sistema di mobilità assistita da navigatore satellitare in grado di accompagnare forze dell’ordine, mezzi di soccorso ma anche turisti e vacanzieri lungo le 500 strade delle 300 contrade ostunesi. Mappati oltre 400 punti d’interesse costituiti da santuari, cripte, dolmen, specchie, boschi, masserie, agriturismi, aziende agricole. A questo scopo sono stati predisposti navigatori satellitari aggiornabili periodicamente via Internet direttamente dal sito del Comune di Ostuni. La tecnologia al servizio della sicurezza e della valorizzazione dei siti turistici, dunque.

OSTUNI - Vivere in campagna? Presto sarà più sicuro, grazie ai satelliti di nuova generazione. In via di attivazione su tutto il territorio comunale un moderno sistema di mobilità assistita da navigatore satellitare in grado di accompagnare forze dell'ordine, mezzi di soccorso ma anche turisti e vacanzieri lungo le 500 strade delle 300 contrade ostunesi. Mappati oltre 400 punti d'interesse costituiti da santuari, cripte, dolmen, specchie, boschi, masserie, agriturismi, aziende agricole. A questo scopo sono stati predisposti navigatori satellitari aggiornabili periodicamente via Internet direttamente dal sito del Comune di Ostuni. La tecnologia al servizio della sicurezza e della valorizzazione dei siti turistici, dunque.

Sarà presentato ufficialmente venerdì prossimo 5 novembre alle ore 10,30 nell'auditorium della Biblioteca Comunale di Ostuni il Progetto di toponomastica e di numerazione civica del territorio agricolo del comune di Ostuni e di mobilità assistita da satellite. Il sistema sarà illustrato dai tecnici della Società DocArtis alla presenza del Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e del dirigente responsabile della toponomastica, Maurizio Nacci.

Chiari gli obiettivi: "La rete stradale del Comune di Ostuni ormai da tempo non è più utilizzata per le sole esigenze agricole, ma dalla residenza stanziale e dal turismo per via della presenza di aziende agrituri-stiche, B&B, ristorazione, vendita diretta dei prodotti agricoli e per l'escursionismo storico-ambientale. Queste nuove utilizzazioni necessitano di una serie di servizi fondamentali (certi-ficazione, posta, sicurezza, ecc.) e per rispondere a queste esigenze è stato predisposto dall'Amministrazione comunale un progetto per la definizione della toponomastica e delle relativa numerazione civica". Approntato, quindi, un servizio in grado di utilizzare al meglio le nuove tecnologie (Internet e navigazione assistita da satellite).

Dopo che alle strade comunali e vicinali è stato attribuito il nome storico con il riconoscimento della contrada di appartenenza, nell'arco di un anno sono state individuate dal Progetto ben 545 strade pubbliche e di uso pubblico con circa 800 accessi che il comune dovrà arredare nel breve periodo con la relativa segnaletica. Su ognuna di queste strade il Progetto ha individuato tutti gli accessi privati: i proprietari potranno chiedere che i propri immobili siano collegati per la prima volta ad una strada e ad un numero civico.

In un territorio di circa 200 kmq con una maglia stradale così articolata, la circolazione degli operatori addetti alla Pubblica sicurezza, ai servizi territoriali, dei turisti e degli stessi ostunesi può essere favorita da un sistema moderno di mobilità assistita da navigatore satellitare in grado di accompagnare l'utente nelle 500 strade, nelle 300 contrade e presso i 400 punti d'interesse costituiti da santuari, cripte, dolmen, specchie, boschi, masserie, agriturismi, aziende agricole.

A tal fine sono stati predisposti navigatori satellitari aggiornabili periodicamente via Internet direttamente dal sito del Comune di Ostuni. Al termine della presentazione saranno consegnati i navigatori satellitari ai principali soggetti pubblici preposti ai servizi territoriali (Forze dell'ordine e azienda sanitaria). Seguirà un seminario tecnico-pratico dedicato all'uso dei navigatori AvMAp predisposti dalla Società DocArtis con il software elaborato dall'Istituto Geografico DeAgostini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza nelle campagne e visibilità turistica: arriva il navigatore di ultima generazione

BrindisiReport è in caricamento