rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
scuola San Pietro Vernotico

Termosifoni spenti in una primaria

SAN PIETRO VERNOTICO – Senza riscaldamento da giovedì, bambini tra i banchi con i giubbotti, le mamme lamentano il disagio ma il Comune risponde che i termosifoni funzionano.

SAN PIETRO VERNOTICO - Senza riscaldamento da giovedì scorso, bambini tra i banchi di scuola con i giubbotti addosso, le mamme lamentano il disagio ma il Comune risponde che invece è tutto in ordine, i termosifoni funzionano. Ma in realtà sono spenti. E non ci vuole tanto ad accertarlo, basta entrare nell'edificio.

È questa la situazione che si è verificata questa mattina nella scuola De Gasperi a San Pietro Vernotico, situata nell'omonima via, alla periferia del paese, che ospita poco più di 200 bambini tra classi di scuole elementari e materne. Una situazione forse senza soluzione, dal momento che "gli organi competenti" dichiarano i termosifoni sono accesi, quando in realtà nella scuola regna il gelo.

I disagi sono iniziati giovedì scorso. In seguito a un guasto ai bagni posti al piano superiore è stata accertata una perdita di acqua che ha portato la ditta che si sta occupando dei lavori all'emissione di un nuovo preventivo, in fase di approvazione. Nel frattempo la caldaia non può entrare in funzione e, di conseguenza, il riscaldamento della scuola non può essere attivato.

Questa mattina una delegazione di genitori si è recata al Comune per lamentare il disagio. I bambini avevano freddo ed erano costretti a stare in classe con i giubbotti. "Hanno però risposto che il riscaldamento funziona, che è tutto apposto. Ma non è così". Nessuno è andato a controllare e per gli studenti della scuola De Gasperi è trascorsa un'altra giornata al freddo.

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termosifoni spenti in una primaria

BrindisiReport è in caricamento