scuola

Lezioni private troppo care, Uds Brindisi lancia le "Ripetizioni fra pari"

In un periodo di crisi economica, frequentare le lezioni private da un professore potrebbe comportare costi proibitivi per molte famiglie. E allora gli studenti brindisini hanno deciso di organizzarsele fra di loro le ripetizioni. Lanciato dall'Uds, il progetto "Ripetizioni fra pari" è decollato pochi giorni fa

BRINDISI – In un periodo di crisi economica, frequentare le lezioni private da un professore potrebbe comportare costi proibitivi per molte famiglie. E allora gli studenti brindisini hanno deciso di organizzarsele fra di loro le ripetizioni. Lanciato dall’Uds, il progetto “Ripetizioni fra pari” è decollato pochi giorni fa, in concomitanza con la chiusura del primo quadrimestre. In buona sostanza, gli studenti più preparati in una determinata disciplina daranno ripetizioni ai colleghi alle prese con debiti (didattici) da recuperare entro la fine dell’anno scolastico.

Sono già una ventina i ragazzi che hanno dato la propria disponibilità a fare da insegnanti. Le scuole dalle quali questi provengono sono il liceo classico Marzolla, il liceo Artistico Edgardo Simone, il liceo Scientifico Fermi, il Nautico Carnaro e l’istituto tecnico tecnologico Giorgi. “Un’ora di lezione privata da un professore – dichiara il coordinatore provinciale di Uds Brindisi, Gianmarco Palumbo – costa mediamente fra le 20 e le 25 euro. Le ripetizioni fra pari avranno un costo di 5 euro all’ora e 7 euro per un’ora e mezza di lezione. Si tratta di prezzi incredibilmente vantaggiosi per tante famiglie che non navigano nell’oro”.

E’ la prima volta che si intraprende un’iniziativa del genere in provincia di Brindisi. Un progetto analogo a dir la verità è già stato istituzionalizzato presso il liceo Marzolla, dove nell’ambito della missione “Zero debiti” ideata dal “Collettivo Marzolla” è stata messa a disposizione degli studenti un’aula autogestita in cui, fra le varie attività, verranno organizzati anche dei veri e propri corsi di recupero curati dagli stessi liceali.

“Siamo in un periodo complicato dell’anno scolastico – dichiara ancora Gianmarco Palumbo – parecchi studenti hanno necessità di tirare le somme da un punto di vista didattico. Chi ha voglia di potenziare le nozioni o consolidare le basi in una materia specifica, potrà farlo confrontandosi con Gianmarco Palumbo, coordinatore provinciale Uds Brindisi-2altri studenti”.

Palumbo è consapevole del fatto che la qualità di una ripetizione impartita da uno studente non può essere equiparata a quella di un insegnante con anni di esperienza alle spalle. Ma ci sono anche dei pro. “La parità – spiega il coordinatore di Uds – aiuta l’apprendimento. Una cosa spiegata fra pari può essere intuita prima e meglio, di un concetto spiegato da un professore. Ed è proprio a chi non può rivolgersi a un docente che noi offriamo questo sportello di mutualismo”. (Nella foto a destra, Gianmarco Palumbo)

Il luogo in cui si svolgeranno le ripetizioni sarà con ogni probabilità la biblioteca provinciale situata in viale Commenda. “Abbiamo scelto la biblioteca – spiega Palumbo – per dare valore a un posto che lo scorso anno ha rischiato di chiudere i battenti, a causa dei tagli subiti dalla Provincia”. Ma l’intenzione dell’Uds è di portare il progetto anche nella provincia. “Alcune lezioni – afferma Palumbo – partiranno a Ostuni. A seconda delle disponibilità, ad ogni modo, valuteremo dove andare”.

"Ripetizioni fra pari" è solo una delle varie iniziative alle quali sta lavorando Uds Brindisi. Per sabato 13 febbraio, ad esempio, contestualmente alla campagna di apertura del programma “Spazi sociali”, l’Unione degli studenti sta organizzando un evento dal titolo “La città agli invisibili” che si svolgerà ai piedi della scalinata Virgilio. “Secondo noi – dichiara Palumbo – i giovani in questa città vengono trattati quasi come se fossero invisibili, perché non esiste uno spazio fisico di ritrovo per loro. Con questa manifestazione noi vogliamo fare vedere che ci siamo e possiamo dare un contributo per la crescita del territorio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lezioni private troppo care, Uds Brindisi lancia le "Ripetizioni fra pari"

BrindisiReport è in caricamento