rotate-mobile
Speciale Carovigno

Tamponamento da brividi lungo la provinciale: in ospedale giovane napoletana

OSTUNI – Tamponamento da brividi stamane lungo la strada provinciale Ostuni-Torre Pozzelle. Due le auto coinvolte: una Peugeot 206, guidata dalla trentasettenne napoletana Roberta Pezzella, e una “Audi A6”, con a bordo soltanto il conducente: Palmo Cretì, 56 anni, di Carovigno, di fatto illeso grazie all’ airbag e alle cinture di sicurezza. E’ andata peggio, invece, alla giovane partenopea, rimasta incastrata nell’abitacolo della sua autovettura, tratta in salvo dai vigili del fuoco e trasportata a bordo di una ambulanza presso l’ospedale Perrino, a Brindisi, dove si trova tuttora in osservazione. A seguito del violento impatto avrebbe riportato, traumi, contusioni, escoriazioni e ferite in fase di valutazione da parte dei medici.

OSTUNI - Tamponamento da brividi stamane, attorno alle 10.30, lungo la strada provinciale Ostuni-Torre Pozzelle. Due le auto coinvolte: una Peugeot 206, guidata dalla trentasettenne napoletana Roberta Pezzella, e una "Audi A6", con a bordo soltanto il conducente: Palmo Cretì, 56 anni, di Carovigno, di fatto illeso grazie all' airbag e alle cinture di sicurezza. E' andata peggio, invece, alla giovane partenopea, rimasta incastrata nell'abitacolo della sua autovettura, tratta in salvo dai vigili del fuoco e trasportata a bordo di una ambulanza presso l'ospedale Perrino, a Brindisi, dove si trova tuttora in osservazione. A seguito del violento impatto avrebbe riportato, traumi, contusioni, escoriazioni e ferite in fase di valutazione da parte dei medici.

Teatro del grave sinistro, il tratto rettilineo della strada provinciale Ostuni-Torre Pozzelle. Un'arteria costellata da troppi incidenti e lutti, tanto da essere da tempo al centro delle attenzioni da parte dei tecnici dell'Amministrazione provinciale, che pare abbiano già studiato correzioni atte a renderla più sicura.

Stando alle testimonianze e ai primi accertamenti effettuati sul posto sembrerebbe che la potente berlina guidata dal cinquantacinquenne carovignese, per cause ancora in corso di accertamento, avrebbe travolto la Peugeot, ferma al centro strada e prossima a svoltare nel piazzale antistante l'ingresso di una struttura agrituristica della zona, al fine di eseguire un inversione di marcia. Cretì, dopo lo schianto, sarebbe sceso dall'Audi con le sue gambe, acciaccato, in evidente stato di choc ma fortunatamente sano.

L'uomo è stato tra i primi ad offrire assistenza alla giovane, allertando insieme ad altri automobilisti di passaggio i mezzi di soccorso. Sul luogo dell'incidente, pochi minuti dopo, sono accorsi gli operatori del Servizio 118, insieme ai vigili del fuoco e a agli agenti della Polizia municipale di Ostuni.

Dopo aver ricevuto le prime medicazioni sul posto, la giovane è stata accompagnata presso l'ospedale di Brindisi, affinché fosse sottoposta alla Tac e ad ulteriori cure ed accertamenti. I vigili urbani, impegnati nei rilievi di rito, hanno raccolto elementi utili a chiarire l'esatta dinamica dell'incidente. Entrambe le autovetture viaggiavano in direzione mare. All'improvviso, il brivido: una collisione violenta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponamento da brividi lungo la provinciale: in ospedale giovane napoletana

BrindisiReport è in caricamento