rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Speciale

Torna la scuola estiva gratuita

BRINDISI - Si terrà venerdì 24 maggio, alle ore 10, presso il salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, la conferenza stampa per la presentazione del progetto "Test No Problem", idea nata nel 2012, che prevede l’istituzione di una scuola estiva gratuita di preparazione ai test per l’ammissione a facoltà universitarie a numero programmato

BRINDISI - Si terrà venerdì 24 maggio, alle ore 10, presso il salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, la conferenza stampa per la presentazione del progetto "Test No Problem", idea nata nel 2012, che prevede l'istituzione di una scuola estiva gratuita di preparazione ai test per l'ammissione a facoltà universitarie a numero programmato, che si inscrive nel percorso di analisi dei bisogni espressi dagli stakeholders della scuola che ha la responsabilità di filtrare tali esigenze ed elaborare risposte idonee alla crescita culturale e professionale dei giovani.

L'iniziativa è realizzata grazie al partenariato dell'I.I.S.S. Pepe-Calamo di Ostuni e ITIS-Liceo "Majorana" di Brindisi, e con il supporto dello sponsor ENEL SpA che cofinanzia il progetto.

La finalità è quella di ampliare e promuovere le eccellenze del territorio, tra i giovani studenti più capaci e meritevoli, così da godere di una più ampia "democrazia cognitiva" che pareggi l'Italia agli altri Paesi europei.

L'obiettivo del progetto è aiutare gli studenti nella preparazione ai test di ammissione universitari scoprendo la logica con cui vanno affrontati; potenziare conoscenze e competenze disciplinari trasversali utili ad avviare il percorso universitario; potenziare competenze di problem solving; potenziare forme di pensiero reticolare; sperimentare percorsi di orientamento diacronico; maturare capacità di autovalutazione.

Destinatari saranno circa 80 studenti ammessi alla frequenza del quinto anno degli Istituti scolastici superiori di Brindisi e provincia. Si prevedono 6 settimane, a partire presumibilmente dalla seconda metà di giugno fino alla prima settimana di settembre 2013, per complessive 300 ore (si prevedono n. 2 classi da 40 ragazzi con somministrazione di 150 ore a classe) di attività d'aula articolate su un totale di circa 30 giorni a classe.

Tutti gli altri dettagli verranno illustrati nel corso della conferenza stampa.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la scuola estiva gratuita

BrindisiReport è in caricamento