Torre San Gennaro e le buche nelle strade

TORRE SAN GENNARO – Strada chiusa al traffico e una voragine nell'asfalto che, se non riparata, potrebbe provocare il cedimento di buona parte del manto stradale. Pericoli a Torre San Gennaro.

20130901_141947

TORRE SAN GENNARO - Strada chiusa al traffico e una voragine nell'asfalto che, se non riparata, potrebbe provocare il cedimento di buona parte del manto stradale. È questo il bilancio di fine estate della mancata manutenzione delle strade della marina di Torre San Gennaro, sempre più rotte e pericolose. Poco dopo le 13 di oggi i residenti di via Di Cagno, dopo tre segnalazioni rimaste vane ai vigili urbani, hanno dovuto richiedere l'intervento dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza della zona. Il tratto interessato dal cedimento, all'altezza del civico 21, è stato transennato. Non può essere attraversato.

"La buca è comparsa all'improvviso questa mattina - spiega Giancarlo Negro, uno dei residenti - forse dopo il passaggio di qualche mezzo pesante, di certo è la conseguenza della pioggia dei giorni scorsi. Il punto è che è dall'inizio dell'estate che segnalo la pericolosità di questa strada agli agenti della polizia locale di Torchiarolo. La risposta è sempre stata la stessa "trasferiremo la segnalazione al Comune", ma nulla è stato fatto". Nella tarda mattinata di oggi al centro della carreggiata si è creata una buca profonda e larga una trentina di centimetri, pericolosa per pedoni, ciclisti e auto. "Ho chiamato per tre volte al comando della polizia municipale ma il telefono ha squillato a vuoto. Poi ho contattato il 112, il piantone mi ha suggerito di richiedere l'intervento dei vigili del fuco".

In via Di Cagno a Torre San Gennaro, così, si è recata una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi ma i pompieri, oltre che individuare il pericolo e isolarlo per evitare gravi conseguenze a chi percorre quella strada, non hanno potuto fare altro. Per riparare la voragine occorre il sopralluogo e l'intervento della polizia locale che deve a sua volta incaricare gli addetti a questo genere di interventi. "Non è l'unica strada che versa in questo stato, l'asfalto sta cedendo in più zone e in più punti e l'amministrazione di Torchiarolo il problema lo conosce bene. Personalmente l'ho segnalato un'infinità di volte e non solo quest'anno. La situazione, però, qui peggiora di anno in anno. Quelle buche mettono a serio rischio l'incolumità dei cittadini".

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid, coniugi muoiono a poche ore di distanza dopo 50 anni insieme

  • Palestra aperta in barba alle norme anti-Covid: scatta la sanzione

  • Bloccate e ritirate dagli ospedali pugliesi le mascherine non conformi

  • Minaccia di lanciarsi nel vuoto: ragazza salvata dalla polizia

  • Irrompe nel reparto Covid dove è ricoverato il padre e poi esce senza precauzioni

  • Tenta suicidio gettandosi in mare, 40enne salvato dai carabinieri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento