rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Speciale Ostuni

Un ostunese al fianco di Fassino, nella corsa alle Comunali di Torino

TORINO – Ostuni nelle vene, Torino nel cuore. Enzo Lavolta, 32 anni, originario della Città bianca, è uno dei giovani in rampa di lancio nel Pd torinese. Presidente uscente della commissione Lavoro di Palazzo Civico, indicato mesi fa come uno dei possibili successori di Chiamparino, è oggi il coordinatore del programma di Piero Fassino, candidato sindaco della città della Mole. Per il giovane professionista nativo di Ostuni, sono giorni caldi: alle prese con una campagna elettorale che in caso di vittoria dell’ex ministro e segretario dei Ds lo consacrerebbe ai vertici del Comune di Torino.

TORINO - Ostuni nelle vene, Torino nel cuore. Enzo Lavolta, 32 anni, originario della Città bianca, è uno dei giovani in rampa di lancio nel Pd torinese. Presidente uscente della commissione Lavoro di Palazzo Civico, indicato mesi fa come uno dei possibili successori di Chiamparino, è oggi il coordinatore del programma di Piero Fassino, candidato sindaco della città della Mole. Per il giovane professionista nativo di Ostuni, sono giorni caldi: alle prese con una campagna elettorale che in caso di vittoria dell'ex ministro e segretario dei Ds lo consacrerebbe ai vertici del Comune di Torino.

Nato a Ostuni il 28 novembre del 1978, Enzo Lavolta, laureato in Scienze politiche, svolge la professione di consulente del lavoro. Il suo esordio in politica risale al 2001, anno in cui viene eletto al Consiglio della IV Circoscrizione. Nel 2006 l'approdo in Consiglio comunale, nella lista unitaria del Comune di Torino "Ulivo con Chiamparino". Cresciuto nel mondo dell'associazionismo, Lavolta è rimasto legato in particolare al gruppo scout del territorio.

"Credo in una politica attiva, che si fondi sul rapporto con il territorio e con le persone. E così che ho iniziato a muovere i miei primi passi nel Pd piemontese", spiega nel suo blog. Torino è la sua città. Ma la Città bianca resta nel cuore.

"Sono innamorato di Ostuni e ci ritorno ogni estate, per abbracciare parenti e amici", sottolinea. Aveva appena due anni, quando i suoi genitori decisero di emigrare al nord. Anche suo padre, Cosimo, di carriera fuori dai confini della Città bianca ne ha fatta tanta. Oggi è presidente regionale del Uiltucs Piemonte (Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercio e Servizi).

Sposato, padre di una piccina di 10 mesi, Enzo Lavolta spiega così la sua scalata da emigrante: "La politica è la mia passione. E' per passione che ho fatto il consigliere nella IV circoscrizione dal 2001 al 2006. E nel 2006 sono stato eletto consigliere comunale.

Dieci anni intensi in cui, ne sono orgoglioso, il centro sinistra ha ben governato una città nel periodo più delicato della sua trasformazione. Oggi mi ricandido al Consiglio Comunale della Città di Torino". Una campagna elettorale diversa dalla precedenti, che lo vede in prima fila al fianco di Fassino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ostunese al fianco di Fassino, nella corsa alle Comunali di Torino

BrindisiReport è in caricamento