menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Adelaide Soleti, confermata

Adelaide Soleti, confermata

Un solo punto per S.Vito, all'Assi il derby

Un punto in serie B/1 girone D per la Volley San Vito che resta in zona retrocessione a quota 5, dopo il match casalingo con l’Akragas Agrigento (quinta), mentre in B/2 girone H prosegue la marcia in testa alla classifica della Manzoni Brindisi, che ha liquidato nel derby il Mesagne.

Un punto in serie B/1 girone D per la Volley San Vito che resta in zona retrocessione a quota 5, dopo il match casalingo con l'Akragas Agrigento (quinta), mentre in B/2 girone H prosegue la marcia in testa alla classifica della Manzoni Brindisi, che ha liquidato nel derby il Mesagne. Per la Volley S.Vito, che sta vivendo un forte momento di difficoltà dopo la retrocessione dalla serie A/2 ed il ringiovanimento totale della rosa, c'è da dire che come la settimana scorsa a Roma, in casa contro le siciliane ha ceduto solo al quinto set, ancora una volta ai vantaggi.

La formazione allenata da coach Morales, quindi, perde d'un soffio, conquistando un punto di consolazione che fa comunque muovere la classifica, sperando in una crescita che le consenta di lasciare la zona pericolo.

Contro le siciliane, le sanvitesi hanno dovuto faticare per riaprire il match che si era messo davvero male, sotto di due set (entrambi persi con il punteggio di 20-25). Le ospiti sono state più brave nello sprintare nei momenti dopo le iniziali fasi di equilibrio, approfittando anche di qualche errore di troppo delle padrone di casa.

Poi San Vito finalmente è cresciuto a muro e, con merito, ha costretto le più quotate avversarie al quinto set. Si è aggiudicato la terza frazione al termine di lunghi e combattuti scambi alla pari (28-26) ed ha infilato d'un fiato il quarto set (25-19). A quel punto, capitan Pesce e compagne hanno cercato l'impresa, giocando punto a punto anche il quinto set, ma sono stati fatali gli ultimi scambi che hanno premiato le più esperte e ciniche avversarie che hanno tagliato il traguardo sul 14-16.

Un'impresa compiuta a metà, dunque, una prestazione che consente di alimentare, anche se di un solo punto, l'asfittica classifica, in attesa del derby di domenica prossima, a Bari.

L'Assi Manzoni vince il derby col Mesagne per 3 a 1, ma con una certa fatica. Una partita attesa sin dall'inizio di stagione che ha portato almeno 300 tifosi, equamente divisi fra le due squadre, al PalaZumbo, casa delle biancoazzurre. Inizia forte il team di casa che si aggiudica il primo set agevolmente, per poi cedere alle ospiti il secondo. Altri due set testa a testa hanno caratterizzato la fine del match in cui con difficoltà, ma caparbietà, l'Assi è riuscita a vincere. Molti errori da entrambe le parti e coriaceo attacco delle gialloblù hanno reso la gara avvincente e sempre in bilico.

"Immaginavamo che Mesagne ci avrebbe dato filo da torcere giocando al meglio delle proprie forze per metterci sotto - ha detto il coach Marcello Sarcinella a fine partita -. Dal canto nostro dobbiamo lavorare per mettere a punto alcune cose che ci mettono in pericolo in determinate situazioni e, quindi, aggiustare il tiro. Loro sono state molto aggressive, e hanno avuto grande carattere nel secondo set. Gli altri li abbiamo tirati molto. Ma era un derby, è normale che la pressione fosse alta. Poi non abbiamo avuto una settimana facile - ha continuato l'allenatore -, alcuni infortuni hanno inficiato la bontà degli allenamenti e mi hanno costretto a rivedere lo schieramento delle mie in campo". L'Assi sale a 24, il Mesagne resta a 10.

------------------------------------------------------------------------------

Volley San Vito - Akragas Volley Agrigento 2-3

Volley San Vito: Pesce 6, Soleti 17, Carbone 12, Cassone 14, Caputo 1, Hechavarria 18, D'Ambros (L), Capano, Piccione 12, Passaseo. All.: Morales

Akragas Volley Agrigento: Salamone, Caruso, Composto 16, Rotondo 9, Basciano 11, Moncada 4, Piscopo 12, Lombardo 25, Pietrangeli (L), Ferro 3. All. Lionetti

Arbitri: La Gioia (Ta) e Stefanelli (Ba)

Progressione Set: 20-25 (26'), 20-25 (27'), 28-26 (35'), 25-19 (29), 14-16 (19') per un totale di 2 ore e 16 minuti di gioco. Battute Vincenti: San Vito 3, Agrigento 5. Battute Sbagliate: San Vito 8, Agrigento 14. Muri Punto: San Vito 17, Agrigento 4. Errori Punto: San Vito 31, Agrigento 27.

-------------------------------------------------------------------------

Assi Manzoni Brindisi 3 - Off Occhiali Mesagne 1

Assi Manzoni: Corallo 11, Antonaci 12, Greco 1, Iacca n.e., Casalino 3, Della Rocca (L1), Scaglioso 5, Cristofaro 10, Pindinello 3, Taurisano 20, Palazzo (L2), Avallone. All. Sarcinella.

Off Occhiali Mesagne: Micelli 2, Arinze 15, Manisi, Agostinelli 17, Meccariello 15, Altomonte 1, Murri 6, Carriero n.e., Riparbelli 6, Corbezzolo, Caforio (L1), D'Errico (L2). All. Chionna.

Parziali: 25-15 (22'); 21-25 (30'); 25-21 (29'); 25-19 (32'). Assi Manzoni: muri 10, battute sbagliate 5, ace 4, errori 18. Off Occhiali Mesagne: muri 9, battute sbagliate 10, ace 6, errori 31.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento