menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti in campo per il "Quarto memorial  Mattia Cavallo”

Gli studenti dell'Ipsia "G. Ferraris" scendono in campo per testimoniare la propria voglia di essere parte attiva di una cittadinanza che, ancora una volta, merita impegno e fiducia nel cambiamento e nella rinascit

BRINDISI - Ancora un evento all’insegna della legalità e della partecipazione attiva per gli studenti dell’Ipsia “G. Ferraris” che, dopo aver fortemente urlato il “diritto allo studio negato” dalle Istituzioni, scende in campo per testimoniare la propria voglia di essere parte attiva di una cittadinanza che, ancora una volta, merita impegno e fiducia nel cambiamento e nella rinascita.

Martedì  20 dicembre, alle 9, presso lo Stadio comunale “Fanuzzi” di Brindisi, si svolgerà, un torneo triangolare di calcio a 11 interscolastico, a cui partecipano gli studenti dell’Ipsia “G. Ferraris”, scuola promotrice dell’evento,  l’Itis “G. Giorgi” e l’Iti“E. Majorana”. Per il quarto anno consecutivo gli studenti brindisini ricordano un loro compagno scomparso tragicamente nel 2013, affinchè la memoria diventi monito per i tanti giovani che inconsciamente svalutano la propria vita per l’ebbrezza di un momento.20160323_110547-2

Dopo aver dedicato il Laboratorio “Voci in movimento” al compianto  Andrea De Nigris, si conferma, dunque, l’impegno dell’Ipsia “G. Ferraris”, nel porre al centro dei propri percorsi formativi  iniziative che, attraverso il coinvolgimento partecipato dei ragazzi, contribuiscano ad implementare responsabilità e consapevolezza del  ruolo etico e sociale che i giovani rivestono nel proprio contesto di vita e di lavoro, proiettati  in un futuro disorientante e con poche prospettive di sviluppo, ma nella certezza che il cambiamento è possibile il un clima di legalità e partecipazione democratica. Nonostante il forte scollamento avvertito dai giovani oggi e ancor più dagli studenti dell’Ipsia “G. Ferraris” che vivono sulla propria pelle la distanza sociale e morale delle Istituzioni che dovrebbero salvaguardare  diritti inalienabili come la tutela della propria vita e il diritto allo studio dal, Comune di Brindisi proviene un afflato di accoglienza e condivisione all’insegna dello Sport, dell’amicizia e della solidarietà.

Un sentito ringraziamento all’Assessore comunale Maria Greco che ha colto, con profonda sensibilità, l’invito a patrocinare l’evento, nell’ottica di una proficua e sinergica partecipazione tra le Istituzioni coinvolte. Qualche volta l’urlo silenzioso viene ascoltato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento