menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni risultati per la Delfinia ai nazionali di salvamento di Riccione

La società di San Vito dei Normanni si classifica al 22mo posto assoluto e torna con tanta soddisfazione, e con risultati che valorizzano il lavoro svolto dalla squadra e lasciano sperare per i prossimi Campionati di Categoria Superlifesaving

SAN VITO DEI NORMANNI - Riccione patria del nuoto per salvamento per cinque giorni (primi quattro dedicati alle prove in mare). Da mercoledì 7 a giovedì 8 giugno erano in programma le gare oceaniche dei Campionati nazionali di categoria. In gara 579 atleti (286 maschi, 293 femmine e 1748 presenze gara) in rappresentanza di più di 50 società. Poi venerdì 9 e sabato 10 giugno si è passati ai Campionati nazionali assoluti di gare oceaniche: al via 251 atleti (131 maschi, 120 femmine, 648 presenze gara e 161 staffette) in rappresentanza di 33 società.

Domenica 11 infine lo Stadio del Nuoto ha ospitato i Campionati nazionali assoluti di salvamento con 274 atleti (142 maschi, 132 femmine, 854 presenze gara e 215 sffette) di 36 società a rappresentare la Puglia è stata la società Delfinia Nuoto di San Vito dei Normanni. La rappresentativa era composta da ben 15 atleti: Silvia Colella, Cosimo D'Agnano, Carlo Chiarelli, Andrea Longo, Andrea Scagliarini, Andrea Caramia, Marco Longo, Gabriele Iaia, Mattia Colella, Davide Siciliano, Gabriele Cappelli, Gigi Ungaro, Francesca Rescio e Michele Santoro accompagnati dai tecnici Giuseppe Spinelli e Maura Parentela.

gigi ungaro (1)-2

La Delfinia Nuoto subito protagonista con  Davide Siciliano che si riconferma Campione Italiano della categoria cadetti nella specialità Bandierine (già lo scorso anno aveva conquistato il titolo per la categoria Juniores), e per lui anche una medaglia di bronzo nello Sprint; medaglia di bronzo anche per Gigi Ungaro nella specialità Bandierine (15mo nella tavola), Marco Longo conquista un meritato 13mo posto nello sprint categoria Juniores;  in campo femminile Francesca Rescio è argento nello sprint, quarta nelle bandierine; ottimo sesto posto anche per Silvia Colella nello sprint categoria ragazze, settima posizione per Mattia Colella nel Frangente categoria Juniores e undicesimo posto per Marco Longo nella categoria Cadetti.

Francesca Rescio-2

Nel campionato assoluto ottime performance di Gigi Ungaro, Davide Siciliano, Gabriele Cappelli e Mattia Colella e di Francesca Rescio quest’ultima seconda nella finale B , mentre Davide Siciliano è terzo  e Gabrielle Cappelli settimo nella gara Sprint assoluta. Siciliano conquista un meritato decimo posto nelle Bandierine. Bene anche le staffette: settima posizione per la staffetta in spiaggia e ottava per  la staffetta torpedo in acque libere.

davide siciliano-2

Degne di nota anche le gare in piscina: Michele Santoro settimo assoluto nella gara trasporto con pinne con un ottimo 49’23, tredicesimo posto per Mattia Colella, Francesca Rescio fa registrare il secondo miglior tempo classe di età 2002 nella gara 100m Torpedo. Ma il vero mattatore è Gigi Ungaro che nella classe 2002 si piazza al primo posto nel Trasporto, terzo nel Misto e terzo nel trasporto con pinne. La società si classifica al 22mo posto assoluto e torna con tanta soddisfazione, e con risultati che valorizzano il lavoro svolto dalla squadra e lasciano sperare per i prossimi Campionati di Categoria Superlifesaving che si svolgeranno al Foro Italico dal 10 al 13 Luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento