Il brindisino Corsa bronzo nei 400 metri agli Assoluti Indoor di atletica

Il portacolori della Folgore Brindisi, Daniele Corsa, ha conquistato oggi la medaglia di bronzo nella finale dei 400 metri ai Campionati Assoluti Indoor di atletica leggera in corso ad Ancona. Corsa aveva segnato il miglior tempo nelle batterie

Una foto di Daniele Corsa

ANCONA – Il portacolori della Folgore Brindisi, Daniele Corsa, ha conquistato oggi la medaglia di bronzo nella finale dei 400 metri ai Campionati Assoluti Indoor di atletica leggera in corso ad Ancona. Corsa aveva segnato il miglior tempo nelle batterie, vincendo la seconda in 47.52, mentre Marco Lorenzi delle Fiamme Gialle, laureatosi campione italiano indoor 2017 con un 47.17 aveva vinto in precedenza la sua batteria fermando il cronometro su tempo superiore di un solo centesimo a quello del brindisino, 47.53, e anche la  medaglia d’argento della finale, Marco Lambrughi (Atletica Riccardi Milano 1946), era arrivato primo nella sua batteria con un risultato, 47.99, nettamente superiore a quello di Corsa, ma in finale ha corso in 47.43.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie al miglior tempo stagionale italiano indoor, e settimo europeo, ottenuto in Svizzera, 46.68, Lambrughi (classe 1992 e anche specialista nei 400 ostacoli) era il grande favorito per la vittoria. Il vincitore, il trentino Marco Lorenzi (classe 1993), che grazie al suo risultato ottiene il passaporto per gli Europei Indoor di Belgrado, è stato uno dei protagonisti della vittoria della 4x400 juniores che vinse l’oro nel 2011 in Finlandia e vanta nel suo palmares un 46.39 all’aperto ottenuto a 18 anni. Ma anche Daniele Corsa, con potenziali margini di miglioramento dovuti anche alla più giovane età, è considerato una speranza azzurra, vanta un argento europeo juniores nella 4x400, e alla vigilia della finale di Ancona era considerato uno dei tre o quattro favoriti per il titolo nazionale indoor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Migrante investito da un neopatentato: tragedia sulla provinciale

  • La rinascita dopo il tumore al seno: “Ora abito da sposa cercasi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento