Sport

L'Enel Basket diverte con l'Ulm ed entra nella "Last 16" di EuroChallenge

Tutto facile per l'Enel Basket contro i tedeschi del Ratiopharm Ulm: Brindisi chiude la prima fase di EuroChallenge al primo posto ed entra tra le "Last 16". Al PalaPentassuglia è finita 88-70, ed è davvero un peccato che il palasport non si sia riempito

BRINDISI - Tutto facile per l'Enel Basket contro i tedeschi del Ratiopharm Ulm: Brindisi chiude la prima fase di EuroChallenge al primo posto ed entra tra le "Last 16”. Al PalaPentassuglia è finita 88-70, ed è davvero un peccato che il palasport non si sia riempito: la partita, piacevole e spettacolare, meritava davvero una cornice di pubblico diversa. Il risultato finale è stato in discussione solo per una quindicina di minuti, poi i ragazzi di Bucchi hanno iniziato a prendere il largo: il risultato di 50-32 alla fine del secondo periodo testimoniava che il match era già concluso.

Schiacciata di Turner-2Il coach ha tenuto Denmon a riposo per un risentimento al ginocchio, mentre i tifosi hanno potuto tributare il primo applauso alla new-entry Michael Eric, che per ora vede il parquet solo per salutare i brindisini, ma da domenica sarà regolarmente in campo contro l'Upea Capo D'Orlando. L'impegno infrasettimanale contro l'Ulm ha confermato che Pullen è il nuovo leader della squadra: un giocatore che fa cose sublimi con una facilità disarmante.

Nella prima parte della partita l'americano ha giocato in sordina, poi, quando ha deciso che era l'ora di scaldare la mano, ha infilato un incredibile 4/5 da 2 (80%) e un 2/2 da 3 (100%), mandando in visibilio i tifosi. In costante crescita anche James Mays, che domina sotto i tabelloni, segna, convince, e dà spettacolo, anche se zoppica vistosamente, segno che l'infortunio alla caviglia non è ancora del tutto acqua passata. Delroy James invece è stato ancora poco presente, o meglio a mezzo servizio: si fa vedere al rimbalzo e in difesa, ma in attacco nei primi 20 minuti resta fermo alla virgola, poi si sblocca nella seconda fase della gara.

Soddisfatto il presidente Nando Marino: «Finalmente mi sono divertito, abbiamo visto giocare bene, senza sofferenze. Andiamo avanti, senza montarci la testa». Da domani si torna a pensare al campionato, che con le prossime due partite casalinghe offre all'Enel la possibilità di prenotare un posto per le Final Eight di Coppa Italia. (Le foto sono di Vito Massagli)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel Basket diverte con l'Ulm ed entra nella "Last 16" di EuroChallenge

BrindisiReport è in caricamento