Sport

Con il forte pivot serbo Gagic, quasi completo il roster di Enel Basket

Nel corso della conferenza stampa convocata dalla società New Basket Brindisi per le ore 11 e 30 di domani lunedì 3 agosto sarà ufficializzato l'ingaggio del nuovo pivot che andrà a completare il roster di coach Piero Bucchi. Si tratta di Djordje Gagic, nato in Serbia, altezza 210 centimetri, giocatore che nonostante la giovane età ha già maturato esperienza per due stagioni in EuroLega ed una in Eurocup

BRINDISI - Nel corso della conferenza stampa convocata dalla società New Basket Brindisi  per le ore 11 e 30 di domani lunedì 3 agosto sarà ufficializzato l’ingaggio del nuovo pivot che andrà a completare il roster di coach Piero Bucchi. Si tratta  di Djordje  Gagic, nato in Serbia, altezza 210 centimetri, giocatore che nonostante la giovane età ha già maturato esperienza per due stagioni in EuroLega  ed una in Eurocup.  Djordje   Gacig  ha giocato lo scorso campionato con la formazione turca del Gaziantep dopo aver disputato tre campionati da protagonista con il Partizan di Belgrado. 

Spetterà a coach Piero Bucchi mettere insieme un roster completamente rinnovato affidando la regìa della squadra a Scottie Reynolds, genio e sregolatezza atteso ad una grande prova di maturità, con Adrian Banks nel ruolo di guardia,  Durand Scott e Mike Harris scelti nel compito di ala piccola, Kenny  Kadjj ala grande e Djordje Gagic pivot che avrà l’incarico più importante sotto i tabelloni dove anche il  Nemanja Milosevic visto contro Brindisi in EuroChallenge potrebbe recitare un ruolo di fondamentale rilevanza nei piani tattici del coach brindisino. A Completare il roster ci sarà ancora Andrea Zerini che ha conquistato  i galloni di capitano, David Cournooh che si è fatto valere nel corso dei play off disputando partite eccellenti, e Marco Cardillo.

Il presidente Nando Marino comunicherà anche che la società intende ancora perfezionare la composizione del roster mettendo a disposizione di coach Bucchi un altro giocatore italiano. E’ auspicabile che il presidente Nando Marino in conferenza  stampa dia un aggiornamento sui tempi di realizzazione dell’ampliamente del PalaPentassuglia e sulle immediate prescrizioni che sono richieste per la partecipazione ad una competizioni di grande importanza qual è l’EuroCup. Il PalaPentassuglia è attualmente impresentabile in Italia e non può di certo proporre la sua attuale veste così indecorosa in competizioni con formazioni europee di grande prestigio.

Intanto per lo stato fatiscente di assoluto abbandono e pericolo delle strade di accesso, prive di illuminazione e della indispensabile garanzia di sicurezza per pedoni ed auto, ma anche per gli insufficienti posti per parcheggiare, ed al limite della vergogna per l’angusta tribuna stampa, molte volte segnalata dai più accreditati giornalisti della stampa sportiva nazionale per la sua assoluta inadeguatezza e perché irriguardosa nei confronti di chi deve lavorare.

Imbarazzanti e indegni di una città civile i servizi ed i bagni per uomini e donne, pochi e maleodoranti non certamente rapportati ai 3 mila e 500 spettatori solitamente presenti nel PalaPentassuglia, costretti a code mortificanti negli intervalli delle partite, per non parlare del piccolo locale in cui è ubicato il bar, della sala dell’ospitalità, dei posti a sedere per gli ospiti e dei tanti limiti che presenta un palasport decisamente inidoneo ad ospitare competizioni Europee.  Alla conferenza stampa saranno presenti oltre al presidente Nando Marino ed al coach Piero Bucchi anche in giovane direttore sportivo Tullio Marino ed il team manager Francesco Caiulo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il forte pivot serbo Gagic, quasi completo il roster di Enel Basket

BrindisiReport è in caricamento