rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Sport

Moore e Mesicek annichiliscono la Fiat Torino: vittoria preziosa

Mesicek nel primo quarto di gioco, e Moore nella seconda parte dell’incontro, addomesticano la Fiat Torino, e l’Happy Casa grazie al 68-82 di stasera lascia momentaneamente il penultimo posto

TORINO – Mesicek nel primo quarto di gioco, e Moore nella seconda parte dell’incontro, addomesticano la Fiat Torino, e l’Happy Casa grazie al 68-82 di stasera lascia momentaneamente il penultimo posto condiviso con Pistoia, Pesaro e Varese, e sale a quota 10. Vittoria pesante quella di stasera al PalaRuffini in chiave permanenza nel massimo campionato, con la squadra di Vitucci che lascia solo il secondo parziale ai padroni di casa guidati dal nuovo coach Recalcati e sfodera una superiore precisione al tiro che toglie ogni speranza all’Auxilium, che non riesce più a riagguantare i brindisini.

Fiat Torino - Happy Casa Brindisi 5-2

Il giovane sloveno mette a segno 13 dei 21 punti con i quali la Happy Casa spaventa la Fiat Torino nel primo quarto, lasciandola a otto lunghezze sotto. Sembra proprio la partita di Blaz Mesicek quella di stasera. Poi, nella seconda frazione, la Happy Casa cede di schianto. I suoi tiratori si ostinano a provare da fuori area ma non ne imbroccano una, mentre Torino cresce. Il parziale è eloquente, 27-12.

Fiat Torino - Happy Casa Brindisi 3-2

Torino opera il sorpasso al 4’ con una bomba di Vujacic; Lalanne cambia Mesicek e opera il controsorpasso con un tiro dall’aerea. Segue Suggs che insacca prima da due e poi da tre (27-31). Da questo momento in posi Happy Casa riesce solo a sbagliare mentre Jones e Garret no, e il secondo quarto finisce 40-33.

Fiat Torino - Happy Casa Brindisi 4-2

Ma non era un fuoco di paglia quello acceso dalla Happy Casa all’inizio dell’incontro. Moore veste il ruolo per il quale è stato richiamato a Brindisi, cioè quello di salvatore della patria, e fa scempio del canestro torinese scaricando una micidiale sequenza di “bombe” che annichiliscono la squadra di casa. Il parziale del secondo tempo è ampiamente vendicato con quello del terzo: 13-30. Finisce 53-63.

Fiat Torino + Happy Casa Brindisi-2

La Auxilium le prova tutte, per rimontare quei dieci punti. L’assalto del quarto e ultimo tempo però fallisce. Moore c’è ancora e la Happy casa riesce a tenere sotto gli uomini di Recalcati: tocca a loro sbagliare a ripetizione, questa volta e la difesa brindisina tiene. Il parziale è 15-19 e il finale è 68-82. Buona partita, soprattutto di carattere. E se Moore è in palla si può sempre sperare nell’impresa.

Fiat Torino- Happy Casa Brindisi 68-82 (13-21; 27-12; 13-30; 15-19)

Fiat Torino – Garret 12, Parente, Vujacic 4, Poeta 6, Stephens n.e., Patterson 6, Washington 10, Okeke 7, Jones 6, Mazzola 2, Iannuzzi 15, All. Recalcati

Happy Casa Brindisi – Suggs 11, Tepic 2, Oleka n.e., Smith 10, Mesicek 18, cardillo, Sikarov n.e., Moore 26, Donzelli, Canavesi n.e., Giuri, Lalanne 15. All, Vitucci

Arbitri: Carmelo Lo Guzzo - Maurizio Biggi - Guido Giovannetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moore e Mesicek annichiliscono la Fiat Torino: vittoria preziosa

BrindisiReport è in caricamento