menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Brindisi torna al successo grazie a un gol di Pellecchia, ma il gioco ancora non convince

Il Brindisi batte con uno striminzito 1-0 il Real Metapontino nella 26esima giornata del campionato di Serie D e torna al successo dopo due sconfitte consecutive. Ma il gioco ancora latita. I biancazzurri hanno giocato al piccolo trotto contro un avversario incapace di rendersi pericoloso dalle parti di Peschechera.

BRINDISI – Il Brindisi batte con uno striminzito 1-0 il Real Metapontino nella 26esima giornata del campionato di Serie D e torna al successo dopo due sconfitte consecutive. Ma il gioco ancora latita. I biancazzurri hanno giocato al piccolo trotto contro un avversario incapace di rendersi pericoloso dalle parti di Peschechera. E’ bastato un gol da applausi di Pellecchia, in chiusura di primo tempo, per avere la meglio sui foggiani. Nel corso della ripresa, gli uomini di Chiricallo si sono limitati ad amministrare il vantaggio, costruendo poche trema offensive degne di nota. Le principali occasioni da rete, anzi, sono giunte sugli sviluppi di un paio di calci piazzati dal limite battuti rispettivamente da Troiano e Gambino. Per il resto, davvero poche emozioni son state regalate al migliaio di tifosi (record negativo stagionale di presenze) assiepati sugli spalti semideserti del Fanuzzi. La gente si aspettava qualcosa in più dai padroni di casa.

Una ventata di fiducia, però, arriva dalla classifica, visto che il divario dalla zona playoff, per effetto del pareggio casalingo rimediato dal Francavilla sul Il tiro del gol scoccato da Pellecchia-2Sinni contro il Mariano Keller, scende a 5 punti. Come previsto, Chiricallo si è affidato a un ormai consolidato modulo tattico: il 4-2-3-1. Troiano, reduce da una giornata di squalifica, è tornato a fare da schermi davanti alla difesa, accanto a Pollidori. Al centro della retroguardia, a sorpresa, si è rivisto Cacace, schierato al fianco di Sicignano. In attacco, dietro la punta Gambino, il tecnico barese ha impiegato Loiodice, Pellecchia e Fella. Sul fronte opposto, mister Catalano, vecchia conoscenza del calcio brindisino, aveva poche frecce al proprio arco. Tant’è che i foggiani sono venuti al Fanuzzi con un atteggiamento rinunciatario.

L'esultanza dopo il gol di Pellecchia-3La partita. Nei primi 13 minuti non succede nulla. Il primo tiro della partita è scoccato da Lorito, che dai 30 metri spedisce la palla in curva sud. Al 18', è senza troppe pretese anche un tiro di Troiano su calcio di punizione. Al 27’, un cross di Liotti sorvola minacciosamente la porta difesa da Pentimone. Al 28', Gambino si divora un'occasione da rete: l'attaccante siciliano, servito da Lorito con un cross rasoterra, colpisce la sfera in scivolata, ma manca clamorosamente il bersaglio. Al 33', Loiodice effettua un traversone di prima intenzione; la traiettoria e' velenosa, ma nessun biancazzurro riesce ad arrivare sul cuoio.

Al 37', un azione manovrata orchestrata da Pollidori si conclude con un traversone smanacciato con i pugni da Pentimone. Al 43', Pellecchia sblocca Un calcio di punizione battuto da Gambino-2il risultato con una prodezza balistica: il centrocampista brindisino, imbeccato da Troiano con una sventagliata dalla linea mediana, addomestica il pallone con il piede sinistro, supera un avversario con un dribbling a rientrare e da posizione defilata indirizza il cuoio sul secondo palo, alla destra del portiere ospite. Dopo un paio di minuti, l'arbitro, il signor Acquapendente di Genova, decreta la fine del primo tempo. Al 16' della ripresa, Pentimone si tuffa alla sua destra per deviare sul fondo una rasoiata di Pollidori indirizzata all'angolo basso. Al 21', Troiano sfiora il raddoppio con un tiro su calcio di punizione che sfiora il sette alla destra di Pentimone.

Un striscione degli ultrà-2Al 30', il Real reclama un penalty in seguito a una caduta in area di Di Gennaro, al culmine di un prolungato corpo a corpo con Sicignano. Al 36', una conclusione dal limite di Gambino viene facilmente neutralizzata da Pentimone. Al 42', un calcio piazzato battuto da Gambino va vicinissimo all'obiettivo. Il match non regala altre emozioni. Subito dopo il fischio finale, si vivono attimi di apprensione per un tifoso colpito da un malore in Curva Sud. Soccorso dal personale della Croce Rossa e dal medico sociale del Brindisi, il dottor Dino Furioso, il malcapitato, fortunatamente, non è in gravi condizioni. Fra sette giorni, intanto, i biancazzurri faranno visita al Real Hyria di Nola. E chissà che non sia la volta buona per guarire dal mal di trasferta. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

Una percussione di Fella-2 L'ingresso in campo delle squadre-2

Brindisi-Real Metapontino 1-0

Brindisi: Peschechera, Lorito, Liotti, Sicignano, Cacace, Pollidori, Troiano (Gasperini dal 31' st), Fella, Loiodice, Pellecchia (Vetrugno dal 15' st), Gambino. A disposizione: Tufano, Iaboni, Vantaggiato, Akuku, Pellecchia, Cacave, Greco, De Carlo, Kamano. Allenatore: Chiricallo.
Real Metapontino: Pentimone, Cati, Tundo (Ambrosecchia dal 33' st), Fiorentino, Maglione, Lorusso, Grittani (De Tommaso  dall'11' st), Partipilo (Cadaleta dall'11' st), Di Gennaro, Di Senso, Orlando. A disposizione: Mario, Amandonico, Caridi, Ambrosecchia, Ostaku, Marchesano, Cirigliano, De Tommaso, Cadaletta. Allenatore: Catalano.
Arbitro: Acquapendente di Genova
Marcatori: Pellecchia (Br) al 43' pt;
Note: Meno di mille spettatori sugli spalti del Fanuzzi

Risultati XXVI giornata – Grottaglie-Taranto 0-0; Gladiator-Monopoli 1-3; Gelbison-Matera 1-1; Bisceglie-Manfredonia 2-2; Turris-Real Hyria 2-0; Brindisi-Real Metapontino; San Severo-Marcianise 0-0; Francavilla sul Sinni-Mariano Keller 1-1

Prossimo turno, XXVII giornata – Manfredonia-TUrris; Mariano Keller-Bisceglie; Matera-Francavilla sul Sinni; Monopoli-Gelbison; Marcianise-Puteolana; Real Metapontino-San Severo; Real Hyria-Brindisi; Taranto-Gladiator

Classifica – Matera 49; Taranto 46; Marcianise 45; Monopoli 44; Francavilla sul Sinni 43; Brindisi 38; Gelbison 33; Mariano Keller 32; Bisceglie 31; Real Hyria 30; Manfredonia 27; Grottaglie, San Severo 24; Real Metapontino 23; Gladiator 19; Puteolana 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento