menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della premiazione

Un momento della premiazione

"A nuoto nel parco”, gran successo

BRINDISI - È andata molto meglio del previsto, un successo di partecipazione e di entusiasmo che ripagano il grande impegno degli organizzatori. La seconda edizione del trofeo “A Nuoto nel Parco”, gara in acque libere sulla distanza di 2.500 metri che si è svolta presso la spiaggia di Punta Penna Grossa il pomeriggio di sabato 21 luglio, già prima dello start aveva raggiunto uno dei suoi principali obietti, ovvero un forte incremento degli iscritti, passati dai poco più di novanta della prima edizione agli oltre 130 di quest’anno, con ulteriori richieste di partecipazione pervenute anche oltre il termine previsto.

BRINDISI - È andata molto meglio del previsto, un successo di partecipazione e di entusiasmo che ripagano il grande impegno degli organizzatori. La seconda edizione del trofeo "A Nuoto nel Parco", gara in acque libere sulla distanza di 2.500 metri che si è svolta presso la spiaggia di Punta Penna Grossa il pomeriggio di sabato 21 luglio, già prima dello start aveva raggiunto uno dei suoi principali obietti, ovvero un forte incremento degli iscritti, passati dai poco più di novanta della prima edizione agli oltre 130 di quest'anno, con ulteriori richieste di partecipazione pervenute anche oltre il termine previsto.

La gara ha preso il via alle ore 16.00, il primo tratto del percorso - circa 1.300 metri - è stato nuotato controcorrente, più facile il tragitto di ritorno nuotato a favore del vento. Il primo ad aver attraversato la linea del traguardo dopo "appena" 33 minuti e 33 secondi è stato Davide Pensabene, nuotatore agonista brindisino tesserato con la società Team Lombardia, seguito da Donato Virgilio dell'Apulia Nuoto. Primo della categoria Master (M35) è stato Nicola Oliva (CUS Bari - tempo 37'05"), mentre per le donne, che anche questa volta hanno dimostrato grande partecipazione e soprattutto tanta qualità, c'è stata la vittoria di Sabrina Giannuzzi (agonista della Otrè Noci) con il tempo di 41'50", tre minuti in meno delle due straordinarie atlete master Cinzia Tarantini, M30 tesserata CUS Bari, e Rosa Piarulli (cat. M40 della Planet Andria9 rispettivamente con il tempo di 45'18"e 48'28".

Tra i tanti nuotatori brindisini si sono distinti Vito Urso dell'ASD Sottosopra, primo classificato nella categoria "agonisti J" con il tempo di 37'18", i master Marzia Di Giulio, Monica Priore (prime delle rispettive categorie M55 e M35), Iole La Rosa, Angela Tomasini, Alessandra Marcorio e Adriana Allegrini, Alessio Tedesco, Antonio De Santis, Luca Guadalupi, Virgilio Panarese, Andrea Vernaglione, Luigi Bonsignore, Elio Renna e i due M60 Giuseppe Savoia e il noto architetto Carlo Sciarra. Tra i dodici tesserati "amatoriali" si è distinta Cristina Vitali che ha conquistato un meritato terzo posto. Tutti i risultati sono pubblicati sulla pagina web www.sottosoprabrindisi.it.

Conclusa la competizione ed in attesa delle premiazioni, tutti gli atleti con i loro accompagnatori e gli altri numerosi spettatori, si sono divertiti a ballare in spiaggia con la musica di Ciccio Riccio e si sono rifocillati con l'atteso "frisa & anguria party".

La manifestazione fortemente voluta da Elisabetta Vierucci e da Livia Iannarelli e da loro organizzata con l'ASD Sottosopra Brindisi in collaborazione con il Consorzio di Gestione dell'Area Marina Protetta di Torre Guaceto, ha ricevuto il meritato Premio "Sportivi con l'Ambiente", il riconoscimento attribuito da Italia Nostra Onlus alle iniziative di carattere sportivo attraverso le quali viene dimostrata particolare attenzione nei confronti dell'ambiente, rigoroso rispetto del verde, sensibilità in tema di tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici, storici e monumentali del territorio.

Tutti i partecipanti hanno espresso grande soddisfazione per la riuscita della manifestazione, definita tra le più belle e divertenti a livello nazionale, ed hanno ringraziato gli organizzatori e i tanti collaboratori che hanno permesso il perfetto svolgimento della competizione.

L'appuntamento è per luglio 2013 per la terza edizione, che sarà certamente ancora più ricca e divertente, l'obiettivo è quello di coinvolgere ancora più nuotatori provenienti da tutte le regioni italiane in maniera da promuovere ancora di più, grazie allo sport, il territorio brindisino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento