Adrian Banks al rientro dagli Usa va subito ad allenarsi

Il capitano della Happy Casa Brindisi sbarcato a Brindisi già a disposizione di coach Vitucci

Adrian Banks

BRINDISI - Adrian Banks è arrivato a Brindisi nel primo pomeriggio di oggi 5 dicembre 2019, proveniente da Memphis (Tennessee) dove era andato la scorsa settimana per assistere la moglie in attesa della nascita del terzo figlio, grazie ad un permesso speciale ottenuto dalla società e dalla staff tecnico. Alla faccia del jet lag, del mal da fuso orario e della stanchezza che avrebbe dovuto provocare il lungo viaggio, Adrian Banks si è messo subito a disposizione di coach Vitucci e dello staff tecnico e nel primo pomeriggio si è regolarmente allenato nel PalaPentassuglia, per riprendere una giusta condizione atletica, dopo il forzato riposo di 10 giorni, e la dovuta confidenza con i “suoi” canestri di casa.

Il capitano di Happy Casa è parso in buon condizioni fisiche e, soprattutto, desideroso di dare il suo notevole contributo alla squadra, in vista della prossima e difficile partita contro Dinamo Sassari. Una presenza importante questa di Adrian Banks, in particolare nella giornata in cui Happy Casa Brindisi dovrà fare a meno dell’apporto di Kelvin Martin, notoriamente un punto di riferimento della energia e della forza della difesa. Nella mattinata di domani, 6 dicembre, dopo il risultato della risonanza magnetica si conoscerà l’entità dell’infortunio subito dal giocatore a Saragozza e si conosceranno anche le decisioni della società, che non vorrà di certo compromettere un campionato esaltante come quello che la squadra sta dimostrando di poter completare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento