rotate-mobile
Sport

Al Brindisi arriva Murano

BRINDISI - La SSD Calcio Città di Brindisi si è assicurata le prestazioni dell’attaccante classe 1990 Jacopo Pietro Murano, ultime due stagioni in Lega Pro dopo l’ottimo battesimo in serie D con la maglia dello Sporting Genzano e la conferma, con identico numero di presenze, a Campobasso nella stagione 2009-2010 valsa l’ammissione dei lupi molisani in Seconda divisione.

BRINDISI - La SSD Calcio Città di Brindisi si è assicurata le prestazioni dell?attaccante classe 1990 Jacopo Pietro Murano, ultime due stagioni in Lega Pro dopo l?ottimo battesimo in serie D con la maglia dello Sporting Genzano e la conferma, con identico numero di presenze, a Campobasso nella stagione 2009-2010 valsa l?ammissione dei lupi molisani in Seconda divisione.

Murano è un esterno mancino offensivo nato il 14 febbraio 1990 a Potenza; appena diciottenne è già un punto saldo dell?attacco dello Sporting Genzano, in serie D, e chiude il campionato con 28 presenze e quattro reti. Un biglietto da visita che catalizza le attenzioni del Campobasso, ancora in serie D. In rossoblu colleziona 28 presenze e va a segno solo due volte. Nell?estate 2010 arriva la chiamata importante. Il Taranto di Prima divisione lo saggia in uno stage organizzato a fine maggio, poi gli propone un contratto di tre anni e lo fa esordire il 19 dicembre contro la Ternana (81? al posto di Riccardo Innocenti). La Roma fa prove di acquisto nel mercato di riparazione (è Sandro Tovalieri a segnalarlo al club capitolino) ma il giocatore prende la volta di San Marino, in Seconda divisione, dove rimane in prestito fino a fine stagione: sette presenze e una rete per lui con la maglia dei titani. Un?altra annata in quarta serie e ancora in prestito, la scorsa, con venti presenze e tre reti nel Montichiari di Claudio Ottoni e Antonio Soda: quella monteclarense è tra le società non iscritte in serie D dopo la retrocessione dello scorso anno. Il calciatore è dotato di forza fisica e tecnica ed è un esterno sinistro d?attacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Brindisi arriva Murano

BrindisiReport è in caricamento