rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport Ostuni

Al keniano Rugut la "IV Maratonina degli Ulivi secolari" di Ostuni. In gara 1400 atleti

OSTUNI - Domenica, 8 maggio, con partenza alle ore 9,30 da Villanova di Ostuni, si è svolta la quarta edizione della gara podistica di mezza maratona su un percorso di 21.097 Km, denominata “IV Maratonina degli Ulivi secolari”, gara valida come sesta prova del circuito “Corripuglia 2011”. La manifestazione ha contato la presenza di ben 1400 atleti provenienti da tutte le provincie della regione ma anche da fuori. Vincitore il keniano Mathew Kiprotich Rugut con il tempo 1h4’ e a seguire Francesco Caliandro dell’Atletica Podistica Palagiano, terzo Michele Cassano dell’Atletica Podistica Canusium 2004. Vincitrice della classifica femminile con un ottima prestazione Paola Bernardo dell’Atletica Amatori Corigliano.

OSTUNI - Domenica, 8 maggio, con partenza alle ore 9,30 da Villanova di Ostuni, si è svolta la quarta edizione della gara podistica di mezza maratona su un percorso di 21.097 Km, denominata "IV Maratonina degli Ulivi secolari", gara valida come sesta prova del circuito "Corripuglia 2011". La manifestazione ha contato la presenza di ben 1400 atleti provenienti da tutte le provincie della regione ma anche da fuori. Vincitore il keniano Mathew Kiprotich Rugut con il tempo 1h4' e a seguire Francesco Caliandro dell'Atletica Podistica Palagiano, terzo Michele Cassano dell'Atletica Podistica Canusium 2004. Vincitrice della classifica femminile con un ottima prestazione Paola Bernardo dell'Atletica Amatori Corigliano.

Un'eccezionale presenza, in prima fila, sulla linea di partenza del primo cittadino di Ostuni, Domenico Tanzarella, che ha onorato la manifestazione indossando il pettorale n.1500 e percorrendo i primi metri del tracciato. La gara, organizzata con meticolosità dall'Associazione sportiva "Atletica Città Bianca", guidata dal presidente Leonardo Bellanova, con il patrocinio del Comune di Ostuni, del presidente della Giunta Regionale e della Provincia di Brindisi, è inserita nel calendario delle competizioni nazionali podistiche dal Comitato Fidal Nazionale.

Una corsa che, anche quest'anno ha visto come obiettivo ulteriore, oltre alla competizione, quello di coniugare sport e natura. Molto suggestivo il percorso, omologato Fidal, che, con partenza e arrivo da Villanova di Ostuni, per il quarto anno consecutivo ha visto un tracciato che costeggia la costa per poi snodarsi lungo la antica via Traiana con lo splendido scenario degli ulivi secolari, i vari tratturi, le splendide masserie con i loro frantoi ipogei, i boschetti di macchia mediterranea e la splendida vista panoramica della città di Ostuni, che, all'improvviso si staglia davanti agli occhi degli atleti col bianco candore delle sue case.

Dalle 9 e fino al termine, grazie alle forze dell'ordine, alla polizia municipale, ai volontari del Ser, agli atleti del Bici Club di Ostuni, perfetta è stata la chiusura e il controllo dei tratti stradali e gli svincoli interessati dalla gara. Di alto livello l'organizzazione, con la presenza di vari rifornimenti di acqua lungo il percorso e ristoro finale con frutta, crostata, tè, succhi ed acqua. Presente anche uno stand con massaggiatori professionisti.

E' stato un grande successo - come preventivato, alla vigilia della gara dallo stesso presidente Bellanova - da tutti i punti di vista, compreso il tempo realizzato dal primo classificato. Una giornata di sole e di festa che si è conclusa con la premiazione che ha visto la presenza del consigliere regionale Giovanni Epifani e del consigliere provinciale Vincenzo Putignano, quella importante dal punto di vista sportivo del consigliere nazionale della Fidal e maratoneta Giacomo Leone, nonché del presidente provinciale del Coni Nicola Cainazzo. Il gruppo folk "Città di Ostuni" ha allietato gli ospiti con canti e balli tradizionali del posto.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al keniano Rugut la "IV Maratonina degli Ulivi secolari" di Ostuni. In gara 1400 atleti

BrindisiReport è in caricamento