rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Al porticciolo primo bagno di folla per l'ambizioso Brindisi di Flora/Video

Centinaia di tifosi hanno raggiunto il porticciolo turistico per salutare tre dei big (il difensore Terraciano e gli attaccanti Croce e Molinari) approdati al Brindisi nell'ambito dell'ambiziosa campagna acquisti voluta dal presidente Antonio Flora. Ma si tratta solo di un assaggio del bagno di folla che il 23 agosto ci sarà ai piedi della scalinata Virgilio

BRINDISI – Centinaia di tifosi (Video) hanno raggiunto il porticciolo turistico per salutare tre dei big (il difensore Terraciano e gli attaccanti Croce e Molinari) approdati al Brindisi nell’ambito dell’ambiziosa campagna acquisti voluta dal presidente Antonio Flora. Ma si tratta solo di un assaggio del bagno di folla che il 23 agosto ci sarà ai piedi della scalinata Virgilio, per la presentazione della squadra che punta a vincere il campionato di Serie D 2014/15. L’entusiasmo è alle stelle. Lo dimostrano l’andamento della campagna abbonamenti (la società fa sapere che sono già stati venduti oltre 350 abbonamenti, più del doppio rispetto al dato finale dello scorso anno, e manca più di un mese all’inizio del  torneo) e il nutrito gruppo di persone che nel pomeriggio, prima dell’appuntamento al Marina, ha assistito dagli spalti dello stadio Fanuzzi al primo allenamento degli uomini allenati da mister Foto di gruppo prima dell'allenamento-2Chiricallo.

L’organico è quasi al completo. Nella giornata di martedì (28 luglio) arriveranno il brasiliano Oliveira e Scardala. Prima della partenza per il ritiro di San Giovanni Rotondo, prevista per giovedì 31 agosto, vi sono concrete possibilità che almeno un altro centrocampista di rango si aggiunga alla ciurma. Le piste che portano all’argentino Cejas, già a Brindisi nel 2010-11, e al barese La Fortezza sono in piedi. Ma Flora ha confessato alla stampa di aver intavolato un trattativa con un terzo mediano che nulla avrebbe da invidiare a questi due.

Insieme all’imprenditore barese c’erano anche il figlio Giorgio, vicepresidente del sodalizio di via Benedetto Brin, il nuovo responsabile dell’area marketing, Giovanni Monaco, la preziosissima segretaria, Mariagrazia Sigrisi, e il nuovo addetto stampa, Andrea Contaldi. La squadra ha saggiato l’erba del Fanuzzi poco dopo le 16,30 per la prima sgambata agli ordini del nuovo preparatore atletico, Maurizio Nanula, proveniente dal Barletta. Lo staff tecnico a disposizione di Chiricallo si completa poi con il preparatore dei portieri, il riconfermato Stefano Leucci. Per il resto, si sono rivisti i volti di un consolidato gruppo di collaboratori che da anni (il più longevo è il magazziniere Tonino Pinto, al Brindisi da più di un ventennio) cura i vari aspetti legati alla logistica e allo spogliatoio. 

Il raduno del Brindisi e la presentazione dei nuovi acquisti

Flora si mostra ambizioso. Le sue parole, in avvio di conferenza stampa, sono state più volte interrotte dai cori degli ultrà, presenti al porticciolo con striscioni e stendardi. “Dobbiamo portare il Brindisi – afferma l’imprenditore barese – dove deve stare. Abbiamo il dovere di provarci. La passione per la maglia per la V mi ha contagiato qualche mese dopo il mio arrivo a Brindisi. Per questa passione ho sacrificato tempo e denaro”. Flora spiega a più riprese di non aver allestito una corazzata, bensì “una squadra di combattenti che non ha grandi campioni ma uomini veri”.

Il presidente ringrazia l’assessore comunale allo Sport, Antonio Ingrosso, per aver aiutato la società a reperire gli sponsor che hanno reso possibile la dispendiosa campagna di rafforzamento. Ai tifosi viene rivolto l’invito ad abbonarsi. E su questo fronte è già operativo da alcuni giorni Giovanni Monaco, professionista del marketing in ambito sportivo, con esperienze in varie società di calcio professionistiche, fra le quali il Brindisi calcio di Mario Salucci e il Crotone.  Con la collaborazione di Walter Miglietta, anch’egli attivo nell’area marketing, Monaco dovrà dare una dimensione Molinari Croce e Terraciano insieme al presidente Antonio Flora e al vicepresidente Giorgio Flora-2commerciale alla società.

“Cercherò di portare il concetto di squadra – dichiara Monaco – intesa come totalità del territorio. Dobbiamo portare quante più aziende possibili vicino al Brindisi. Vogliamo dare a questa società una organizzazione da Serie B”. Monaco fa anche un cenno alla necessità di apportare degli interventi di restyling ai malconci spalti del Fanuzzi: obiettivo riguardo al quale l’assessore Ingrosso ha già manifestato il proprio impegno personale, per conto del Comune. E poi è stato preannunciato il lancio di una campagna di merchandising rivolta soprattutto ai ragazzi, i quali “dovranno sentirsi orgogliosi – dichiara Monaco - di indossare qualcosa del Brindisi”. A tal proposito, anche il sodalizio calcistico, sulla scorta di quanto già fatto dall’Enel basket, potrebbe dar vita a una fidelity card: una sorta di tessera del tifoso che garantirebbe prezzi di favore in una rete di attività commerciali convenzionate. 

Fra le novità della prossima stagione, vi è anche l’accordo di collaborazione stretto con l’Eurosport Accademy di Gilberto Niccoli nella gestione di scuola calcio e settore giovanile. “I nostri tecnici – spiega Nicoli – affiancheranno quelli del Brindisi, nella speranza di poter dare quanti più calciatori possibili alla prima squadra”. Il momento più atteso, quello dell’abbraccio con i nuovi acquisti, arriva nelle battute finali della conferenza, quando Croce, Terraciano e Molinari prendono a turno la parola, proclamando di aver accettato la proposta del Brindisi con un solo obiettivo: vincere il campionato. (Le foto sono di Gianni Di Campi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al porticciolo primo bagno di folla per l'ambizioso Brindisi di Flora/Video

BrindisiReport è in caricamento