rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Altra batosta per l'Enel Basket a Pesaro. La Tercas Teramo vince e saluta

PESARO - Nella sfida tra chi puntava a un posto nei playoff e chi alla salvezza hanno avuto ragione i primi. La Scavolini Pesaro ha fatto un sol boccone dell'Enel Brindisi (84-64) alla sua 13ma sconfitta esterna, in una gara dove gli ospiti quasi mai hanno dato l'impressione di essere in partita. Solo nella fase iniziale, complice una partenza distratta dei pesaresi, l'Enel Brindisi è sembrata capace di poter impensierire la Scavolini: il 3-12 con un Dixon particolarmente attivo è stata l'unica fiammata dei pugliesi. Alla Scavolini è bastato stringere le maglie della difesa per ristabilire le gerarchie e mettere il naso avanti con Hackett al 9' (20-18).

PESARO - Nella sfida tra chi puntava a un posto nei playoff e chi alla salvezza hanno avuto ragione i primi. La Scavolini Pesaro ha fatto un sol boccone dell'Enel Brindisi (84-64) alla sua 13ma sconfitta esterna, in una gara dove gli ospiti quasi mai hanno dato l'impressione di essere in partita. Solo nella fase iniziale, complice una partenza distratta dei pesaresi, l'Enel Brindisi è sembrata capace di poter impensierire la Scavolini: il 3-12 con un Dixon particolarmente attivo è stata l'unica fiammata dei pugliesi. Alla Scavolini è bastato stringere le maglie della difesa per ristabilire le gerarchie e mettere il naso avanti con Hackett al 9' (20-18).

Da quel momento in poi è bastata una Scavolini appena discreta per avere ragione di una Enel che ha perso i confronti in ogni parte del campo. In particolare la supremazia dei pesaresi si è avvertita sotto canestro (33 a 25 i rimbalzi) dove Lydeka, più in campo di Cusin subito gravato da falli, ha fatto la parte del leone (13 punti). Il solo Lang (13 punti e 6 rimbalzi), peraltro tenuto in panchina nell'ultimo quarto quando Lydeka ha segnato ben 7 punti, ha cercato di opporsi allo strapotere pesarese, ma con scarsi risultati. A questo non trascurabile vantaggio Pesaro ha aggiunto un Guillermo Diaz semplicemente sontuoso, in grado di segnare canestri impossibili da ogni posizione.

Lo score del portorticano dice 17 punti con 6/7 da due, 1 su 4 da tre 2/2 ai liberi, ma soprattutto due canestri con libero aggiuntivo consecutivi prima dell'intervallo che hanno portato Pesaro dal 37-29 al più rassicurante 43-29 che ha rappresentato fin lì il massimo vantaggio. L'Enel si è affidata a lungo alle penetrazioni di Dixon (19 punti il bottino personale) e al tiro dal perimetro dove il solo Diawara è sembrato autorevole. Per il resto i tiratori brindisini hanno lasciato a desiderare. La Scavolini è sempre stata avanti con vantaggio oscillanti sui 10 punti che l'Enel non è mai riuscita ad erodere. L'ultimo avvicinamento sul finire del terzo tempo quando Lang ha infilato il 55-46 al 28'. E' bastato un tiro da fuori del solito Diaz per riportare Pesaro sul 60-47 prima dell'ultimo tempo nel quale l'Enel Brindisi si è arresa facilmente ad una Scavolini che ha finito trotterellando.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Scavolini Siviglia Pesaro - Enel Brindisi 84-64 (23-19, 45-35, 60-47)

Pesaro: Traini 5, Diaz 17, Melli 7, Collins 10, Cusin 5, Flamini, Hackett 14, Lydeka 13, Aleksandrov 4, Almond 9, Bartolucci. N.e. Testa. All. Dalmonte.

Brindisi: Lang 13, Roberson 2, Maresca 6, Infante 1, Gallea 3, Dixon 19, Diawara 15, Giovacchini 2, Toure 3. N.e Vorzillo, Pugi. All. Bechi.

Arbitri: Paternicò, Lo Guzzo, Caiazza.

Note - Tiri da due punti: Pesaro 22/34, Brindisi 13/28. Tiri da tre punti: Pesaro 10/27, Brindisi 10/24. Tiri liberi: Pesaro 10/11, Brindisi 8/13. Rimbalzi: Pesaro 33, Brindisi 25. Nessuno uscito per 5 falli. Spettatori 6.205, incasso 42.000 euro.

Risultati

Armani Jeans Milano-Bennet Cantu' 75-73
Canadian Solar Bologna-Montepaschi Siena 72-81
Lottomatica Roma-Pepsi Caserta 74-68
Banca Tercas Teramo-Fabi Shoes Montegr. 76-47
Angelico Biella-Cimberio Varese 81-89
Benetton Treviso-Vanoli-Braga Cr. 88-86
Scavolini Siviglia Pesaro-Enel Brindisi 84-64
Air Avellino-Dinamo Sassari 92-87
La classifica

Siena punti 48; Cantù 40; Milano 38; Treviso, Avellino e Varese 28; Bologna, Roma e Pesaro 26; Caserta e Sassari 24; Cremona 22; Montegranaro 20; Teramo e Biella 18; Brindisi 16. Treviso e Siena una partita in meno.

Prossimo turno (1/5, h.18.15) Siena-Avellino (30/4, h.20.30 Cantù-Pesaro (h.11.45) Caserta-Milano Montegranaro-Roma Brindisi-Treviso Cremona-Teramo Sassari-Varese Bologna-Biella

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra batosta per l'Enel Basket a Pesaro. La Tercas Teramo vince e saluta

BrindisiReport è in caricamento