rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Altro

"Verve-Camer" è la vincitrice della regata internazionale Brindisi-Corfù

L'imbarcazione dello skipper/armatore Giuseppe Greco prima nella classifica in tempo compensato (ancora provvisoria) ufficializzata dai giudici di gara dopo una notte di lavoro. Al secondo posto Buena Vista dell'armatore Luigi Pannarale. Terza Iron Butterfly. Idrusa, prima in tempo reale, quinta

BRINDISI – E’ l’imbarcazione “Verve-Camer” ad aggiudicarsi la 36esima edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù. Nella mattinata di oggi (martedì 14 giugno) è stata redatta la classifica in tempo compensato (ancora provvisoria) della competizione, organizzata dal Circolo della Vela Brindisi. Idrusa, che intorno alle ore 17 (ora italiana) di lunedì aveva tagliata per prima (in tempo reale) il traguardo di Kassiopi, dopo circa 11 ore di traversata, nella classifica in tempo compensato scende al quinto posto.

Lo scettro va dunque alla barca diretta dallo skipper/armatore Giuseppe Greco, iscritta al Circolo della Vela Ecoresort le Sirene, modello Comet 50 R. Camer ha impiegato 12 ore per raggiungere la meta. A secondo posto Buena Vista dell’armatore, nonché skipper, Luigi Pannarale, iscritta al Cus di Bari, modello Fy61 (tempo di percorrenza, 11 ore 42 minuti e 41 secondi). Sul terzo gradino del podio, Iron Butterfly diretta dallo skipper Marko Marinovic (armatore Pano Atanas Vladimirov), di Sofia (tempo di percorrenza 15 ore 27 minuti e 45 secondi). La regata era partita alle ore 6 di mattina dal porto esterno di Brindisi, con un giorno di ritardo rispetto al programma a causa del forte vento di maestrale che domenica soffiava sul litorale. 

A Corfù i giudici di gara hanno lavorato tutta la notte per poter ufficializzare la classifica (va ribadito, ancora provvisoria). Molte imbarcazioni hanno infatti raggiunto la linea del traguardo nelle prime ore del mattino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Verve-Camer" è la vincitrice della regata internazionale Brindisi-Corfù

BrindisiReport è in caricamento