Sabato, 13 Luglio 2024
Altro

Campionato B2 maschile: sconfitta indolore per il circolo tennis De Guido di Mesagne

Il sodalizio aveva conquistato la promozione in serie B1 con due giornate d'anticipo. Si è presentato a Corsano con una formazione rimaneggiata

Con la disputa della settima giornata, si è concluso domenica 18 giugno, il campionato di serie B2 maschile di tennis. Il circolo tennis “Dino De Guido” di Mesagne, sui campi in terra rossa del circolo tennis Corsano, ha perso dignitosamente con il punteggio di 4-2, con una formazione rimaneggiata per l’assenza di due tennisti titolari, Gaston Tonello e Oleksandr Ovcharenko. Quest’ultimo appuntamento ha visto il positivo esordio del giovane Paolo Rampino, elemento di spicco del vivaio del sodalizio mesagnese, che ha fatto il suo esordio in uno degli incontri di doppio.

Si chiude così il campionato esaltante del circolo tennis “Dino De Guido” Mesagne, che lo ha visto protagonista assoluto della serie B2 maschile. La sua promozione nella serie superiore, la B1, ottenuta con ben due giornate di anticipo, segna un traguardo prezioso, frutto della caparbietà e della passione del gruppo dirigente con in testa il presidente Nicola De Guido. A questo vanno aggiunti la vicinanza e il sostegno dei soci del sodalizio, e più in generale, degli appassionati che con interesse crescente si accostano a questo bellissimo sport, ormai da anni divenuto popolare. 

Questi i risultati: nei singoli, Emanuele Bastia (C.T. Corsano) b. Davide Spina (C.T. “Dino De Guido” Mesagne)  6-0 6-2; Simone Pacciolla (C.T. “Dino De Guido” Mesagne) b. Danilo Annecchiarico (C.T. Corsano) 6-4 4-6 6-1; Omar Brigida (C.T. Corsano) b. Lautaro Agustin Falabella (C.T. “Dino De Guido” Mesagne) 6-2 6-4;  Alessio Rosato (C.T. “Dino De Guido” Mesagne) b. Antonio Degiovanni (C.T. Corsano)  6-2 6-7(2) 6-2. Nei doppi, Annecchiarico/Degiovanni (C.T. Corsano) b. Spina/Rampino (C.T. “Dino De Guido” Mesagne) 6-1 7-5; Brigida/Bastia (C.T. Corsano) b. Falabella/Pacciolla (C.T. “Dino De Guido” Mesagne) 6-3 6-1. 

Naturalmente l’attività del “Dino De Guido” non si ferma qui, e prosegue con il suo ben collaudato centro estivo che proseguirà fine a fine luglio, e con la intensa programmazione dell’estate 2023. E in parallelo prosegue con la stessa passione, l’attenzione dei dirigenti e dei collaboratori, rivolta verso l’organizzazione degli eventi per il 2024 che avranno come obiettivo primario, i festeggiamenti per il cinquantenario della fondazione del sodalizio mesagnese, avvenuta il 9 febbraio 1974 su iniziativa di otto soci fondatori (Dino De Guido, Albino De Mauro, Antonio Guarini, Bruno Guarini, Vincenzo  Leopardi, Lelio Ostillio, Gino Sconosciuto e Mario Semeraro).

Altro motivo di orgoglio per i colori gialloblù concerne Davide Spina che è il primo tennista mesagnese a conquistare quattro punti nella classifica di doppio nell’Atp, il circuito professionistico mondiale di tennis maschile organizzato dall’Association of Tennis Professionals. Davide è uno dei maestri del sodalizio ed è anche il capitano della squadra maschile che ha conquistato la promozione in serie B1.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato B2 maschile: sconfitta indolore per il circolo tennis De Guido di Mesagne
BrindisiReport è in caricamento