rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Altro

Imperiali Atletica Francavilla Fontana: due importanti vittorie nel week end

Andrea Ribatti, impegnato ad Ancona sabato 4 febbraio, vince nei 1500m dei Campionati Italiani Indoor. Domenica 5 febbraio è il turno di Ahmed Ouhda nella mezza maratona di Bergamo

L’attività dell’Imperiali Atletica Francavilla Fontana continua il suo impegno agonistico con i suoi atleti che vestono la maglia della giovane società brindisina in giro per l’Italia. Week end di inizio febbraio ed in piena stagione invernale con due importanti vittorie. Andrea Ribatti impegnato ad Ancona sabato 4 febbraio nei 1500m dei Campionati Italiani Indoor riporta la prima e prestigiosa vittoria del fine settimana di Imperiali Atletica. Classe 2004, Andrea da Andria, tesserato con Imperiali Atletica è allenato dal direttore tecnico Piero Incalza, in collaborazione con Gaetano Di Pace. Ribatti coglie con forza e intelligenza tattica il titolo di campionato italiano. Aveva ottenuto già lo scorso 6 gennaio la prestigiosissima vittoria nella categoria Junior Maschile Internazionale, nella 66esima edizione del Campaccio, tra i cross più storici e famosi del mondo, evento inserito nella massima categoria gold del World Athletics Cross Country Tour, a cui partecipano diversi atleti, tra i migliori al mondo della specialità.

Ad Ancona il giovanissimo atleta corre con grande maturità e si ripete. Si invola a 500 metri dall’arrivo, passaggio di 2’40” ai 1000mt, a 450 metri dal traguardo stacca con decisione i compagni di gara che sino a quel momento erano stati spalla a spalla con lui nel gruppo, e chiude con distacco e mani alzate in 3:53.30 (con ultimo giro di 200mt in 28”), si impone su Alessandro Morotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 3:55.32) e sul bronzo europeo U18 degli 800 Davide De Rosa (Esercito, 3:55.45).

Sempre nella sede di Ancona, ma nella gara categoria Promesse (2001/2002) buon piazzamento per Federico Mogetti, giunto 7° con il tempo di 3’53”47. Ottima gara per il giovane di Imperiali Atletica che ha già importanti crono nelle specialità di mezzofondo (3’47”20 sui 1500m) ma che non è riuscito ad infilare il treno dei primi nelle strette curve del percorso indoor di Ancona nel momento clou della gara dopo il passaggio ai 1.000m.

Ahmed Ouhda

Nelle distanze più lunghe torna a vincere domenica 5 febbraio Ahmed Ouhda (nella foto sopra) nella mezza maratona di Bergamo con il tempo di 1h06’30”, il talento di origine marocchina ma ormai azzurro torna alla vittoria nel capoluogo orobico lasciando alle spalle Antonino Lollo, per lui tempo di soli 22 secondi superiore a quello di Ouhda. Oltre 3mila partecipanti in gara.

Ahmed veniva da un infortunio lungo 7 mesi terminato ad inizio 2023, ed ha vinto già la mezza maratona internazionale di Terni lo scorso 16 gennaio in 1h05.21, quindi ancora vittoria il 26 gennaio a Novara in 1h07’41”. Vittorie di buon auspicio per Ahmed che ha come obiettivo il professionismo vincendo gare che richiedono grande tattica oltre che gambe e resistenza. L’unione con Imperiali Atletica sotto la guida del dt Piero Incalza ha come obiettivo la crescita dell’atleta che ha già vestito la maglia azzurra e ottenuto vittorie sin dalle categorie giovanili. La vittoria per distacco a Bergamo nei momenti finali dei 21km e 97metri di gara, in sede prestigiosa e difficile per partecipanti e alto livello competitivo dimostra che l’atleta oltre all’entusiasmo e confidenza con le lunghe distanze riesce a gestire anche l’agonismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imperiali Atletica Francavilla Fontana: due importanti vittorie nel week end

BrindisiReport è in caricamento