rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Altro

Brindisi - Corfù: "Prosecco Doc" dominatrice assoluta. Secondo un team spagnolo

“Prosecco Doc Shockwave 3”, di Trieste, prima sia in tempo reale che in tempo compensato, ma le classifiche potrebbero subire variazioni, a causa dei ricorsi

Prima sia in tempo reale che in tempo compensato. “Prosecco Doc Shockwave 3” è stata la dominatrice assoluta della 38esima edizione della regata internazionale Brindisi – Corfù. La barca degli armatori Claudio De Martis e Pompeo Tria (Yachting club Monfalcone, Trieste) ha tagliato il traguardo al largo del Marina di Gouvia, intorno all’1.16 (ora greca), anticipando di oltre due ore la seconda in tempo reale, Anywave. 

Ma seconda in tempo compensato si classifica la spagnola Xeic dell’armatore Joaquin Barenys De Lacha (R.c.n.Barcelona 01). Al terzo posto l’equipaggio greco Rush, dell’armatore Tsatsopoulos Michail (Io marinas Gouvion). Idrusa, tradizionalmente fra i favoriti, ha dovuto ritirarsi. La classifica stilata dai giudici di gara potrebbe però subire delle variazioni, poiché sono al vaglio 40 ricorsi.  

Sono 84 gli equipaggi che hanno preso parte alla regata organizzata dal Circolo della vela, sezione di Brindisi, a fronte di 102 iscritti. Lo start intorno a mezzogiorno di domenica (9 giugno) dal porto esterno di Brindisi. La cerimonia di premiazione è prevista per la giornata di domani.

“È stata una bellissima edizione – afferma Giuseppe D'Amico, presidente della giuria internazionale e vice presidente della Federazione italiana vela - le condizioni di vento hanno consentito uno svolgimento molto regolare. Le barche hanno regatato prevalentemente bolinando. Poi, sotto le coste greche, è finito il vento. C’è piena soddisfazione da parte degli equipaggi”. 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi - Corfù: "Prosecco Doc" dominatrice assoluta. Secondo un team spagnolo

BrindisiReport è in caricamento