Arriva la seconda in classifica, Florimbj recupera La Rosa, Cejas e Vicentini

BRINDISI – Ci sono La Rosa, Cejas e Vicentini tra i convocati dall’allenatore Carlo Florimbj per la gara di domani tra Football Brindisi e Neapolis. I tre giocatori sono stati in dubbio per tutta la settimana. Ma evidentemente le cure del responsabile del settore medico della società Dino Furioso sono state efficaci.

Cejas in azione

BRINDISI – Ci sono La Rosa, Cejas e Vicentini tra i convocati dall’allenatore Carlo Florimbj per la gara di domani tra Football Brindisi e Neapolis. I tre giocatori sono stati in dubbio per tutta la settimana. Ma evidentemente le cure del responsabile del settore medico della società Dino Furioso sono state efficaci.

I convocati sono ventitré. Marconato, Prisco, Papa, La Rosa, Lispi, Pisa, Coduti, Mottola, Vicentini, Cejas, Battisti, Alese, Manoni, Maiorino, Camposeo, Ceccarelli, Alessandrì, Pupino, Di Matteo, Gelfusa, Cerbone, Matarazzo, Cunsolo. Non ci sono Moscelli e Piro (squalificati). Taurino, Pizzolla e Fruci (infortunati). Ma c’è il rientro di Battisti, rimasto fuori sonora perché in agosto si sottopose a un intervento chirurgico e, quindi, ha dovuto iniziare in ritardo la preparazione. Non è da escludere che domani Battisti possa partire titolare. Con lui e Cejas il centrocampo sarà di un livello molto alto, un autentico lusso per la categoria.

Certo, c’è il problema delle assenze di una pedina importante come Moscelli. Al suo posto Florimbj potrebbe utilizzare l’altro attaccante Di Matteo a far coppia con Ceccarelli in un quattro-quattro-due puro, schierando sull’esterno dell’attacco da un lato Alessandrì e dall’altro il giovane Matarazzo.

In porta ci sarà Marconato, questo è certo. A destra, in difesa, Coduti e a sinistra dovrebbe fare il suo esordio Vicentini. Mentre la coppia centrale sarà ancora composta da Lispi e La Rosa. In media ci sarà come al solito Cejas e, come si diceva, molto probabilmente farà il suo debutto in questo campionato Battisti.

Si tratta di ipotesi. Come sempre Florimbj non si sbilancia. Soprattutto in una situazione in cui deve fare a meno di ben cinque titolari. Cosa peggiore non poteva accadere in una gara difficile come questa che si appresta a disputare il Football Brindisi nello stadio Fanuzzi.

L’avversario è il Neapolis, squadra senza una particolare storia. Lo scorso anno ha vinto il campionato di serie D ed è l’unica della massa di new entry nel girone C della Seconda divisione a non essere stata ripescata. Una società che è stata costituita tre anni fa, nata dalle ceneri delle Sangiuseppese, squadra di San Giuseppe Vesuviano che riuscì ad approdare in C2 e poi retrocesse l’anno successivo. La Sangiuseppese è stata poi trasferita a Mugnano, Comune poco distante da San Giuseppe e a due passi da Napoli. Ha allestito un buon organico per questo campionato, affidandolo all’allenatore Salvatore Buoncammino. Occupa la seconda posizione in classifica, un punto sotto il Brindisi.

“Non ci saranno alibi per nessuno – ha ripetuto in settimana ai giocatori Florimbj -. Le assenze non fanno testo. Tutti dovete dare il massimo impegno e tutti siete in grado di vincere la partita con il Neapolis”. A sostenere la squadra decimata ci saranno i tifosi. Non solo i soliti che occupano la tribuna e la gradinata. Domani la Curva dovrebbe avere un maggior numero di presenze anche per commemorare Michele Stasi, tifoso scomparso anni or sono in un incidente sul lavoro. I giocatori, stando alle indiscrezioni, depositeranno un mazzo di fiori dinanzi alla curva sud.

La partita sarà diretta da Gianluca Benassi di Bologna. Si inizia alle ore 15. Ci sarà un minuto di silenzio per i quattro alpini uccisi in Afghanistan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento