Brindisi. Taekwondo: il giovane Compagnone alla finale di Italia's Got Talent

L'atleta della “Gold Team” del maestro Marco Cazzato ha già conquistato numerose medaglie in vari campionati

BRINDISI - Matteo Compagnone, 11 anni, atleta della “Gold Team” del maestro Marco Cazzato parteciperà, il prossimo 6 marzo, alla finale live di Italia’s Got Talent 2020, lo show in onda su Tv8 diretto da Mara Maionchi, Frank Matano, Federica Pellegrini e Joe Bastianich. Dopo la spettacolare esibizione del demostration team koreano che ha totalizzato oltre un milione e mezzo di visualizzazioni, i giovani atleti italiani della Fita (federazione italiana taekwondo) affiancheranno il team koreano nella finale dove prenderà parte, anche, il giovanissimo atleta brindisino Matteo Compagnone, cintura nera e campione Italiano in carica.

Lo scorso 19 gennaio, a Bari, Compagnone, ha conquista la medaglia d'oro e di bronzo nella "Technic Cup 2020", il torneo nazionale di forme che ha visto il confronto tra le varie squadre regionali. Infine, dal 24 al 26 febbraio il giovane atleta partirà per il centro sportivo "Giulio Onesti" di Roma per la fase del "Valutatio Stage",che consiste nella valutazione tecnica dell’atleta da parte della commissione tecnica nazionale di forme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid, Puglia: la curva rallenta. Nel Brindisino cinque decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento