Brindisi. Taekwondo: il giovane Compagnone alla finale di Italia's Got Talent

L'atleta della “Gold Team” del maestro Marco Cazzato ha già conquistato numerose medaglie in vari campionati

BRINDISI - Matteo Compagnone, 11 anni, atleta della “Gold Team” del maestro Marco Cazzato parteciperà, il prossimo 6 marzo, alla finale live di Italia’s Got Talent 2020, lo show in onda su Tv8 diretto da Mara Maionchi, Frank Matano, Federica Pellegrini e Joe Bastianich. Dopo la spettacolare esibizione del demostration team koreano che ha totalizzato oltre un milione e mezzo di visualizzazioni, i giovani atleti italiani della Fita (federazione italiana taekwondo) affiancheranno il team koreano nella finale dove prenderà parte, anche, il giovanissimo atleta brindisino Matteo Compagnone, cintura nera e campione Italiano in carica.

Lo scorso 19 gennaio, a Bari, Compagnone, ha conquista la medaglia d'oro e di bronzo nella "Technic Cup 2020", il torneo nazionale di forme che ha visto il confronto tra le varie squadre regionali. Infine, dal 24 al 26 febbraio il giovane atleta partirà per il centro sportivo "Giulio Onesti" di Roma per la fase del "Valutatio Stage",che consiste nella valutazione tecnica dell’atleta da parte della commissione tecnica nazionale di forme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

  • Muore un imprenditore edile: prima vittima del Covid a Ostuni

  • Una brindisina in Olanda: "Viviamo col terrore del contagio. Il Lockdown è una fortuna"

  • Coronavirus: 22 nuovi contagi e un decesso in provincia di Brindisi

  • Controlli anti contagio: multati un barbiere e il suo cliente a Brindisi

  • Coronavirus: trend in calo in Puglia, nel Brindisino altri 12 contagi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento