Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Asd Brindisi, il presidente Manzo: "Remiamo insieme verso la stessa direzione"

"Se remiamo uniti verso la stessa direzione, sarà più facile raggiungere i nostri obiettivi". Questo è il primo messaggio lanciato alla tifoseria dal neo presidente dell'Asd Brindisi Lorenzo Manzo, subentrato a Piero Siliberto

Da sinistra, Giovanni Bagnardi, Mino Francioso, Lorenzo Manzo, Piero Siliberto, Consiglia Lacorte e Massimo Bungaro

BRINDISI – “Se remiamo uniti verso la stessa direzione, sarà più facile raggiungere i nostri obiettivi”. Questo è il primo messaggio lanciato alla tifoseria dal neo presidente dell’Asd Brindisi Lorenzo Manzo, subentrato a Piero Siliberto, eletto consigliere comunale. Manzo ha illustrato i programmi del sodalizio biancazzurro, già Real Paradiso Brindisi, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nel pomeriggio presso lo stadio Fanuzzi, in presenza di Mino Francioso, direttore generale del settore giovanile, e Conglia Lacorte, in rappresentanza dell’associazione PerBrindisi, che resterà nell’organigramma del club, rinnovando anche per la prossima stagione un impegno iniziato lo scorso settembre.

Manzo, residente a Casarano, ha riassunto i suoi trascorsi calcistici da team manager del Gallipoli e da dirigente del Maglie, con cui ha Da sinistra, Consiglia Lacorte, Lorenzo Manzo e Mino Francioso 2-2vinto un torneo di Promozione, e Tricase. Il matrimonio con l’Asd Brindisi non è figlio di un colpo di fulmine dell’ultim’ora, ma è giunto al termine di un percorso d’avvicinamento iniziato lo scorso ottobre. Manzo, attivo nel settore dell’impiantistica sportiva, ha spiegato di avere delle amicizie a Brindisi che lo hanno indotto a fare rotta verso via Benedetto Brin, rinunciando alla possibilità di intraprendere un’avventura nel torneo di Eccellenza, con il Casarano.

“Non prometterò – ha subito chiarito Manzo – mari e monti”. Programmazione è uno dei termini più utilizzati da Manzo. “Vogliamo fare utili (inteso non solo in senso economico) nella continuità del progetto sportivo – ha dichiarato il neo presidente – non intendo fare lotte con nessuno. Siamo pronti ad accogliere e rispettate tutti, a patto che ricevere in cambio lo stesso rispetto”. Manzo punta a una “società modello” con un suo “codice etico”. Nella compagine societaria figureranno, oltre a Manzo, altre quattro persone. “L’organigramma – ha spiegato il presidente – è in via di definizione”.

Lorenzo Manzo-2Dal punto di vista economico, Manzo spiega di aver “quasi raggiunto la copertura dei costi”. Da quanto riferito dal presidente, altri sponsor potrebbero entrare nelle prossime settimane. L’obiettivo immediato, ad ogni modo, è quello di ottenere il ripescaggio in Promozione, dopo un campionato di Prima Categoria conclusosi con una sconfitta nelle semifinali dei playoff. “Se così non sarà – afferma Manzo – faremo la Prima Categoria. Ci metteremo un anno in più per raggiungere i nostri obiettivi, ma il progetto andrà avanti lo stesso”. Se invece Promizione sarà, “l’obiettivo sarà di fare bene, perché si gioca sempre per vincere”.

Manzo ha delineato quelle che saranno le linee guida della sua presidenza. “Vorrei lanciare – afferma Manzo – un messaggio di riappacificazione ai tifosi. Qui sono tutti i benvenuti. Non intendo scontrarmi con nessuno, ma allo stesso tempo non accetterò provocazioni. I nostri avversari saranno accolti con rispetto ed educazione al Fanuzzi”. Manzo manifesta anche l’auspicio di poter incontrare il sindaco Angelo Carluccio, non appena saranno sciolti i nodi riguardanti la composizione della giunta comunale. “Il rapporto con il comune – afferma l’imprenditore – è importantissimo. Sarei lieto di poter incontrare il sindaco per presentarmi e illustrare i nostri programmi”.

Nei prossimi giorni, intanto, comincerà a prendere forma lo staff tecnico, a partire dall’allenatore. Restarà mister Giacchino Marangio o arriverà una nuova guida tecnica? Dalla società per ora non arriva né un sì né un no.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asd Brindisi, il presidente Manzo: "Remiamo insieme verso la stessa direzione"

BrindisiReport è in caricamento