rotate-mobile
Sport

Assi, cambio play:Berti per Marino

OSTUNI – Un toscano per un altro toscano. Tommaso Marino se ne va, “per motivi strettamente personali” fa sapere la società gialloblu, e all’Assi Ostuni arriva un altro play, ma atipico (1,95 centimetri), Simone Berti, 26 anni, fiorentino e prodotto del vivaio della Mens Sana Siena. E’ nato a Siena, ed era cresciuto all’ombra del Montepaschi, anche il 25enne giocatore ingaggiato ad agosto ma evidentemente a disagio nella squadra della Città Bianca. Del nuovo giocatore che rimpiazza Marino, si può dire che molto probabilmente era stato contattato a tempo debito, perché questi cambi in corsa non si fanno in due o tre giorni. Evidentemente Marino è stato trattenuto sino a quando non si è palesata una soluzione alternativa.

OSTUNI - Un toscano per un altro toscano. Tommaso Marino se ne va, "per motivi strettamente personali" fa sapere la società gialloblu, e all'Assi Ostuni arriva un altro play, ma atipico (1,95 centimetri), Simone Berti, 26 anni, fiorentino e prodotto del vivaio della Mens Sana Siena. E' nato a Siena, ed era cresciuto all'ombra del Montepaschi, anche il 25enne giocatore ingaggiato ad agosto ma evidentemente a disagio nella squadra della Città Bianca. Del nuovo giocatore che rimpiazza Marino, si può dire che molto probabilmente era stato contattato a tempo debito, perché questi cambi in corsa non si fanno in due o tre giorni. Evidentemente Marino è stato trattenuto sino a quando non si è palesata una soluzione alternativa.

Dal canto proprio, la società descrive così il nuovo acquisto che si alternerà in campo con Aaron Johnson: "Simone è cresciuto nelle giovanili della Mens Sana Siena (con cui ha vinto lo scudetto Cadetti e Under 20); dopo tre anni di B1, il ritorno alla casa madre per crescere insieme al gruppo che nel 2007/2008 vinceva Scudetto e Supercoppa Italiana e raggiungeva le final four di Eurolega. Quindi un anno a Cantù, seguiti dal biennio a Pistoia in Legadue. Fino ieri ha militato nella Novipiù Casale Monferrato in A/1. Simone Berti è un playmaker atipico di 195 cm; grazie alla sua statura è in grado di andare a rimbalzo e far partire velocemente la transizione".

Del disagio di Tommaso Marino nell'Assi Ostuni erano negli ultimi tempi pieni i forum dei tifosi della Città Bianca. Franco Marcelletti non è un coach tenero ed è solito trattare con molta franchezza i suoi giocatori. Marino era stato tra i pochissimi a tenersi fuori portata dalle contestazioni tecniche del coach, ma quando è arrivato anche il suo turno evidentemente non le ha metabolizzate. E alla fine c'era solo una strada: lasciare un ambiente in cui non si trovava più bene.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assi, cambio play:Berti per Marino

BrindisiReport è in caricamento