rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Assi-Jesi, match insidioso per i gialloblu

OSTUNI - E dopo Babbo Natale, che ha portato all’Assi la bella ed importante vittoria di S. Antimo, l’ambiente ostunese si augura che anche la Befana faccia altrettanto per la partita contro la Fileni Jesi. I ragazzi di coach Marcelletti sono rientrati dalla pausa natalizia con una carica positiva dovuta ai due punti aggiunti al carniere , ma consci che l’incontro di stasera sia da affrontare ancora più concentrati: sanno bene che potrebbe trattarsi di uno scontro – salvezza e quindi incrementare la classifica peserebbe il doppio. Oltretutto negli ultimi due incontri casalinghi, i caldi tifosi ostunesi non hanno potuto esultare per una vittoria e questo dovrebbe essere uno stimolo maggiore per i loro beniamini.

OSTUNI - E dopo Babbo Natale, che ha portato all'Assi la bella ed importante vittoria di S. Antimo, l'ambiente ostunese si augura che anche la Befana faccia altrettanto per la partita contro la Fileni Jesi. I ragazzi di coach Marcelletti sono rientrati dalla pausa natalizia con una carica positiva dovuta ai due punti aggiunti al carniere , ma consci che l'incontro di stasera sia da affrontare ancora più concentrati: sanno bene che potrebbe trattarsi di uno scontro - salvezza e quindi incrementare la classifica peserebbe il doppio. Oltretutto negli ultimi due incontri casalinghi, i caldi tifosi ostunesi non hanno potuto esultare per una vittoria e questo dovrebbe essere uno stimolo maggiore per i loro beniamini.

Una serie di allenamenti al PalaPentassuglia di Brindisi per riprendere confidenza con il campo, i canestri, per affinare la tattica che si dovrà attuare in campo ed affrontare al meglio la squadra marchigiana reduce anch'essa da una vittoria prenatalizia e con l'entusiasmo di aver recuperato Migliori, atleta che potrà dare più equilibrio al gioco di coach Stefano Cioppi. Il cammino di Jesi in questo campionato , fino ad ora , è stato positivo e forse anche oltre le aspettative: squadre più blasonate come Pistoia, Barcellona e Reggio Emilia sono cadute sul campo marchigiano. Diverso è stato il discorso in trasferta dove i giocatori jesini non hanno risposto come d'avanti al pubblico amico.

Gli ostunesi dovranno comunque fare molta attenzione al centro Maggioli, giocatore datato per questo campionato, l'esperta guardia Ryan Hoover, l'ala - centro Brooks, miglior rimbalzista della squadra, il giovane playmaker statunitense McConnel, miglio realizzatore e la giovanissima ala italiana Marco Santiangeli (classe 1991), che nonostante l'età è un punto di riferimento importante per il suo allenatore. Un occhio di riguardo si dovrà avere anche per il croato David Dolic, che parte dalla panchina ma è dotato di un tiro mortifero dalla linea dei tre punti. Per Ostuni, dunque, una bella prova del nove contro una squadra che ce la metterà tutta per iniziare a prendere punti importanti anche in trasferta.

Conto alla rovescia per i tifosi della Città Bianca che come sempre coloreranno le tribune del PalaPentassuglia di giallo - blu. L'incontro avrà inizio alle ore 20.30, gli arbitri della gara saranno: Gianluca Calbucci, Lorenzo Baldini e Francesco Paronelli.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assi-Jesi, match insidioso per i gialloblu

BrindisiReport è in caricamento