rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Assi Ostuni in A/2, forse con Bechi

OSTUNI - Accolta la richiesta della Comtec di non ammettere Trapani in LegaDue, arrivano nel secondo campionato d’Italia Verona, Ostuni, Piacenza e Sant’Antimo: i termini di iscrizione sono dunque riaperti fino al 29 luglio, e la stessa Comtec dovrà dare l’ok a inizio agosto affinché poi la Fip ratifichi l'ammissione dei suddetti club. La vecchia B/1 poi A/Dilettanti, assume la denominazione di Dna (acronimo di Divisione Nazionale A) e le ripescate sono Fabriano, Pavia, Virtus Siena e Recanati.

OSTUNI - Accolta la richiesta della Comtec di non ammettere Trapani in LegaDue, arrivano nel secondo campionato d'Italia Verona, Ostuni, Piacenza e Sant'Antimo: i termini di iscrizione sono dunque riaperti fino al 29 luglio, e la stessa Comtec dovrà dare l'ok a inizio agosto affinché poi la Fip ratifichi l'ammissione dei suddetti club. La vecchia B/1 poi A/Dilettanti, assume la denominazione di Dna (acronimo di Divisione Nazionale A) e le ripescate sono Fabriano, Pavia, Virtus Siena e Recanati.

La Corte Federale, come già noto agli appassionati, martedì aveva ribaltato la sentenza della giudicante dando ragione a Teramo nella querelle con Venezia sul pagamento tardivo del premio di risultato di 500 mila euro più iva per restare in A (wild card). Serie A/1 con sedici squadre e il presidente Dino Meneghin pronto ad eliminare dal campionato 2012/2013 la bislacca regola della wild card.

In casa Assi Ostuni, dunque, si lavora a ritmi serrati per risolvere il problema palazzetto dello sport (ampliamento fino alla soglia dei 2500 posti), reperire un paio di sponsorizzazioni forti, in grado di garantire l'allestimento di un buon roster e, prima d'ogni cosa, il nome dell'allenatore. S'era parlato di accordo quasi chiuso per coach Marco Calvani che, però, quasi sicuramente, andrà alla Virtus Roma per fare il vice di Lino Lardo.

Il nome caldissimo che trapela dalle segrete stanze gialloblù è quello di coach Luca Bechi, fortissimamente voluto da tutta la dirigenza ostunese: il tecnico livornese, cui non è riuscito il miracolo di salvare dalla retrocessione l'Enel Brindisi nella passata stagione in Lega A, vorrebbe "rifarsi" a 30 chilometri di distanza dal capoluogo. Le alternative per la panchina ostunese sono Giorgio Valli o, come direttore tecnico, Gigi Resta.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assi Ostuni in A/2, forse con Bechi

BrindisiReport è in caricamento